TURISMI,COME PROMUOVERE A COSTO ZERO!

DREAMING SOUTH#2, continua il viaggio emozionale nella Sibaritide. Due giornate intense, ritmate dalla tarantella, hanno caratterizzato la fine settimana dei 10 giovani creativi. Un tuffo nella storia, tra emergenze archeologiche, palazzi storici ed il sapore dei prodotti del terroir e dell’artigianato locale. Dal centro storico di Terravecchia, passando per il parco archeologico bruzio di PRUJA fino alla cittadella medioevale di Cariati affacciata sullo ionio. Oggi (lunedì 17) visita a Mandatoriccio ed a Pietrapaola, il borgo della civiltà rupestre e della muraglia di Annibale. Domani, MARTEDÌ 18, full immersion nella Città del Codex e della Liquirizia e nella Valle del Colognati, con Otto Torri sullo Jonio. Va avanti ed attrae, con prevedibile successo, l’originale progetto DREAMING SOUTH, giunto alla sua seconda edizione, pensato e ideato dal giovane esperto ed appassionato di turismo e nuove tecnologie Giovanni FILARETI che ribadisce: ecco il marketing territoriale a costo zero! Arrivati lo scorso giovedì 13 giugno, fotografi, blogger e filmmaker ospiti a Cariati ne avranno ancora per altre 3 intese gironate. Ripartiranno, GIOVEDÌ 20. Obiettivi puntati su ogni particolare che possa regalare emozioni al viaggiatore. Sabato 14, il gruppo è andato alla scoperta del centro storico di Cariati Città della Tarantella. Il borgo medioevale, circondato dalle 8 torri che si affacciano sul mare, ha ispirato particolarmente i creativi che hanno raccolto numerosi scatti. Qui, hanno avuto anche l’opportunità di interagire con i residenti che li hanno accolti con particolare disponibilità. Tar le destinazioni zumate, anche lo storico “PALAZZO MASCAMBRUNO”, palazzo storico tra quelli presenti nel perimetro della cittadella fortificata, costruito dove sorgeva una residenza d’età romana e ristrutturato in lussuoso B&B. Ad accoglierli c’era il padrone di casa, il giovane imprenditore Giuseppe MILILLO che ha offerto una degustazione di dolci tipici con “crustoli” e “fusidd”. Ieri, domenica 15, il tour si è sposato a Terravecchia. Dopo la visita del centro storico, i 10 ambasciatori di DREAMING SOUTH si sono spostati al parco archeologico di PRUJA. Musica e prodotti del terroir hanno confezionato un momento di autentica condivisione con diversi giovani ed associazioni del territorio presenti alla visita. A seguire, la visita guidata alla città fortificata dei Brezi. Di ritorno a Cariati, il palato dei i giovani artisti è stato incantato dal gelato artigianale di FORTINO, divenuto ormai da anni uno dei marcatori identitari di Cariati e del territorio. Oggi (lunedì 17), dopo la visita ai centri storici di Mandatoriccio e Pietrapaola, pausa di riflessione e relax, ospiti presso la grande realtà imprenditoriale de il villaggio “VASCELLERO”. In serata, previsto l’incontro con la musica identitaria dell’artista Cataldo PERRI, uno dei più stimati interpreti della chitarra battente e dei ritmi mediterranei. Domani, MARTEDÌ 18 sarà la volta di ROSSANO CITTÀ DEL CODEX E DELLA LIQUIRIZIA. Oltre a FILARETI, ad accompagnare 10 creativi alla scoperta del territorio, tra eccellenze gastronomiche e monumenti storici, ci sarà una delegazione dell’associazione europea Otto Torri sullo Jonio che ha fortemente voluto e promosso la tappa bizantina. Il tour inizierà in mattinata, alle ore 9.30, dalla FABRICA DI LIQUIRIZIA “AMARELLI”, eccellenza del territorio e famosa in tutto il mondo. Il gruppo si sposterà nella Città Alta, dove saranno accolti da un aperitivo di benvenuto a cura dell’associazione Otto Torri sullo Jonio. Si proseguirà verso l’ABBAZIA DEL PATIRE. Dopo una visita al monastero, i ragazzi andranno alla scoperta de “I GIGANTI DI COZZO DEL PESCO”. Mattinata in montagna dunque, seguita da pranzo rigorosamente in una delle cantine della Città d’arte. Si proseguirà, quindi, verso la “VALLE DEL COLAGNATI” per immortalare le immagini di un paesaggio rurale e agricolo da capogiro. La tappa rossanese si chiuderà in serata con la scoperta delle principali emergenze architettoniche custodide nel grande centro storico.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta