TRIBUNALE,VENERDÌ PROTESTA IN PREFETTURA

ROSSANO (CS) – Mercoledì, 29 Agosto 2012 – Consegnare le fasce tricolori in segno di protesta nei confronti di un Governo che si è dimostrato disattento, lontano dai problemi e dalle istanze della Sibaritide e della Sila Greca. Creare un disagio istituzionale che possa far capire ai vertici politici dello Stato che in questo territorio è ormai divenuto impossibile amministrare, anche l’ordinario, a causa degli indiscriminati e continui tagli sui servizi primari. Non ultima la soppressione del Tribunale che rappresenta l’arrendevolezza di una nazione alla criminalità organizzata e l’abbandono di questa popolazione al suo destino. Su queste premesse il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI ha invitato i 20 colleghi del territorio ricadente nella giurisdizione del Palazzo di giustizia di Rossano a partecipare alla manifestazione di protesta in programma per VENERDÌ 31 AGOSTO 2012, alle ORE 10, nella piazza antistante la Prefettura di Cosenza, e al successivo incontro fissato con il prefetto S.E. Raffaele CANNIZZARO. Siamo indignati – afferma il Sindaco – per l’enorme disinteresse dimostrato dal Governo centrale nei confronti dei cittadini della Sibaritide e della Sila Greca. Dopo mesi trascorsi alla ricerca di un confronto costruttivo e propositivo (mai ottenuto) con il Ministro SEVERINO, ci siamo visti calare dall’alto un decreto capestro, scriteriato e senza alcuna comprensibile motivazione. Adesso – continua ANTONIOTTI – a fronte dell’insolente e reiterato silenzio unito all’inaccettabile disinteresse dimostrato verso le concrete esigenze di legalità e giustizia di una fra le zone più produttive della Calabria, dimostreremo la nostra totale, ferma ed unitaria contrarietà. Da qui l’idea di rappresentare, insieme a tutti gli altri colleghi sindaci che hanno già offerto la loro disponibilità a partecipare, una protesta istituzionale fortissima nelle stanze della Prefettura di Cosenza. In quella sede consegneremo le fasce tricolori e con esse anche i destini delle comunità amministrate nelle mani del Governo MONTI. Ci dimostrerà questo Governo di tecnici – dice il Sindaco – come si amministra un territorio senza trasferimento di risorse e senza la garanzia dei servizi basilari, a partire da una normale fruizione del diritto alla giustizia. Ringrazio, sin d’ora, il Prefetto S.E. Raffaele CANNIZZARO per la disponibilità dimostrata a ricevere la delegazione dei 20 sindaci ed a farsi promotore delle richieste che da tempo stiamo cercando di portare sul tavolo del Ministro della Giustizia. Così come ribadisco la gratitudine mia personale e del territorio per l’impegno e la caparbietà con le quali, in seno al Parlamento, sia il nostro deputato Giovanni DIMA sia, con lodevole determinazione e senza infingimenti il Presidente dei senatori del PDL, Maurizio GASPARRI, stanno mettendo in campo per perorare la causa del Tribunale di Rossano. Una vicenda che grazie soprattutto al loro interesse è ormai oggetto delle cronache nazionali, dimostrando, da più punti di osservazione e sotto diverse analisi, l’errore specifico ed il fallimento di questo Governo. La manifestazione in programma per il prossimo VENERDÌ 31 AGOSTO, a Cosenza, sarà caratterizzata di due momenti. – Alle ORE 10.00 il ritrovo dei sindaci in piazza Prefettura ed un momento di protesta simbolica, alla quale seguirà alle ORE 10.30, l’incontro con S.E. il Prefetto Raffaele CANNIZZARO, al quale tutti i sindaci, appartenenti alla giurisdizione del Palazzo di giustizia, consegneranno simbolicamente la fascia tricolore.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta