Torna La vita in Cattedra

4 ottobre 2016 – Chiesa di S. Bernardino

locandina-la-vita-in-cattedra2016

“Quando moriremo, nessuno ci verrà a chiedere quanto siamo stati credenti, ma credibili”.  Fedeli a questo messaggio lanciato da Rosario Livatino, per essere “credenti credibili” riprendono gli appuntamenti con la “La vita in cattedra”,  il progetto elaborato dalla Consulta delle Aggregazioni Laicali della Diocesi di Rossano-Cariati, su suggerimento di S. E. l’Arcivescovo mons. Giuseppe Satriano per offrire testimonianze di vita che siano esempio, coraggio e speranza per affrontare le incertezze e le prove del cammino di ognuno. Si riparte il 4 ottobre, affrontando il tema “L’impegno dei laici per la difesa della legalità e giustizia” alle ore 18 presso la chiesa di San Bernardino nel centro storico di Rossano.

Gli ospiti chiamati ad intervenire sono S. E mons. Giancarlo Bregantini Vescovo di Campobasso  e il dott. Eugenio Facciolla Procuratore della Repubblica del tribunale di Castrovillari. Modera il prof. Salvatore Martino, mentre le conclusioni sono affidate a S. E. mons. Giuseppe Satriano. Il progetto “La Vita in Cattedra”  si snoda proprio attorno al tema della legalità, partendo dalle “testimonianza di vita” di persone che si spendono quotidianamente per essa. E la loro vita si traduce in esempio e sostegno per affrontare le sfide che la società oggi ci lancia puntando ad un vero e proprio cambiamento culturale.

L’idea ha avuto la sua fonte di ispirazione nella nota pastorale “Testimoniare la verità del Vangelo” della Conferenza Episcopale Calabra del dicembre 2014, il documento, che come è noto, ha visto i vescovi calabresi assumere una posizione di ferma e dura condanna del fenomeno ‘ndranghetistico esortando i laici ad un nuovo e rinnovato impegno in difesa della legalità.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta