STADIO, RIPARATA LA COPERTURA

STADIO, RIPARATA LA COPERTURA – CAPALBO: PENSIAMO A UN RIVESTIMENTO IN FOTOVOLTAICO- INTERVENTO NECESSARIO PER LA SICUREZZA ROSSANO (CS) – Venerdì, 21 Ottobre 2011 – Lavori pubblici e sicurezza, riparata la copertura dello Stadio “Stefano RIZZO”. Intervento necessario per ripristinare l’agibilità della tribuna e per evitare danni strutturali agli Uffici comunali sottostanti. Nelle intenzioni dell’Amministrazione comunale c’è la volontà di procedere ad una riqualificazione completa della copertura sfruttandola per ricavarne energia da fonti rinnovabili. È, questo, quanto fa sapere l’Assessore ai Lavori e alla Manutenzione, Franco CAPALBO, una volta conclusi i lavori sulla struttura, effettuati in regime di somma urgenza. Abbiamo a cuore – afferma l’assessore – il patrimonio pubblico e la sicurezza dei cittadini. Gli uffici della manutenzione, grazie all’ausilio di una ditta esterna, hanno provveduto alla riparazione momentanea della copertura della tribuna dello stadio “Stefano Rizzo”. Un intervento che ha la triplice valenza: restituire agli sportivi lo spazio della gradinata, altrimenti inibito; consentire la tutela degli Uffici comunali sottostanti alla struttura, che diversamente avrebbero potuto subire infiltrazioni d’acqua e per questo ingenti danni al patrimonio; ma anche garantire sicurezza ai pedoni e ai veicoli che transitano su viale S. Angelo, considerato che molti dei pannelli usurati erano finiti sulla strada. Sicuramente – ha concluso CAPALBO – si tratta di un intervento che risolve il problema solo temporaneamente. È intenzione dell’Amministrazione comunale, invece, accedere a un bando che possa consentire l’installazione, sulle tribune del Rizzo così come su altre strutture comunali, di pannelli fotovoltaici mirati all’abbattimento dei costi per l’energia elettrica e ad una maggiore tutela dell’ambiente I lavori di ripristino della copertura sulla tribuna ovest S.Angelo del complesso sportivo sono terminati nei giorni scorsi. Essi hanno consentito l’asportazione di una parte dei precedenti pannelli in policarbonato, usurati dal tempo e dalle intemperie, e l’installazione di nuovi dello stesso materiale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta