SPERIMENTAZIONE E-BIKE ZERO

ROSSANO (Cs), Martedì 2 Ottobre 2012 – Ambiente e tutela del territorio e del mare. Si chiama e-bike0 il prototipo di bicicletta a pedalata assistita, ad alta efficienza energetica e ad emissioni zero, che l’Esecutivo vuole sperimentare sul territorio comunale, grazie a un servizio di bike sharing rivolto a cittadini, dipendenti dell’ente, sindaco e giunta. Il progetto è finalizzato ad integrare le azioni di mobilità sostenibile già adottate dall’Ente, per ridurre l’inquinamento atmosferico e diffondere la cultura dell’utilizzo di mezzi di trasporto ad impatto ambientale nullo. Nei giorni scorsi, la giunta ha inviato al Ministero dell’Ambiente la manifestazione di interesse a questo progetto, che vede anche una collaborazione di Anci e di Ducati Energia. Il nostro comune – dichiara l’assessore all’ambiente Giuseppe SIFONETTI – è impegnato in una politica per la riduzione dei gas climalteranti e delle emissioni inquinanti nel settore trasporti, attraverso tutta una serie di iniziative. Tra queste, la dotazione di pensiline fotovoltaiche disseminate sul territorio comunale, atte alla ricarica dei veicoli elettrici e l’obbligo da parte dei lottizzanti dei terreni posti a valle della ferrovia, della realizzazione di piste ciclabili. Abbiamo inteso aderire al bando di sperimentazione della e-bike0 – conclude l’Assessore – non solo per rafforzare le azioni di riduzione dell’inquinamento atmosferico, ma anche per diffondere maggiormente la cultura della mobilità sostenibile e l’utilizzo di mezzi di trasporto ad impatto ambientale nullo, per gli spostamenti quotidiani dei cittadini, nonché aggiornare gli strumenti di pianificazione della mobilità nel centro urbano. Il Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, per gli effetti dell’Accordo Programmatico con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) e Ducati Energia s.p.a, sottoscritto il 14 novembre 2011, mette a disposizione dei comuni, mille biciclette a pedalata assistita. Il numero minimo di biciclette assegnabili, a titolo gratuito, ai comuni ammessi alla sperimentazione, è pari a dieci, il numero massimo è pari a 100. Il comune di Rossano possiede i requisiti per partecipare al bando, in quanto non è capoluogo di aree metropolitane e possiede una popolazione superiore a 30mila abitanti. Inoltre, ha avviato iniziative al fine di dotarsi di pensiline fotovoltaiche con stazioni di ricarica per veicoli elettrici, che potrebbero coprire il 100% dei costi totali, senza perciò richiedere alcun onere aggiuntivo alla fornitura di biciclette.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta