Sindaco e Vicesindaco, incontrano i Dirigenti del Comando dei Vigili del Fuoco della Provincia di Cosenza

Nell’ambito dello sviluppo dei rapporti di collaborazione e nel quadro di ampliamento delle sinergie, il Sindaco Filomena Greco accompagnata dal Vicesindaco Sergio Salvati, ha incontrato i Dirigenti del Comando dei Vigili del Fuoco della Provincia di Cosenza, l’Ing. Citrigno e l’Ing. Munno al fine di attivare una postazione territoriale dei Vigili del Fuoco a Cariati.

Tale incontro sottolinea ancora una volta l’importanza di una politica di dialogo e condivisione tra le istituzioni, della sinergia tecnica, organizzativa ed amministrativa tra gli enti istituzionalmente preposti alla tutela della pubblica incolumità. A tal proposito, si è ritenuto opportuno vagliare le possibilità di mettere a disposizione della popolazione un ulteriore presidio a garanzia della propria sicurezza e tranquillità, che presto sarà attivato nel territorio cariatese.

L’obiettivo infatti è quello di ridurre i tempi di intervento in casi di emergenza o di difficoltà, accrescendo la capacità di risposta sinergica, facendo in modo di garantire un punto di soccorso, in una posizione strategica per tutti i Comuni del Basso Jonio Cosentino.

Il Sindaco ha dato ampia disponibilità ai Dirigenti del Comando, mettendo a loro disposizione un immobile dove poter realizzare il presidio. Atti preliminari già in fase di lavorazione dunque, non resta che avviare l’iter.

Come anticipato già in campagna elettorale, il Sindaco Filomena Greco ribadisce: ” Il nostro obiettivo principale è quello di garantire sicurezza, legalità e centralità al territorio, potenziando gli strumenti di “rassicurazione” per i cittadini e per i turisti che scelgono di raggiungere il nostro litorale come meta per le loro vacanze. Vogliamo restituire centralità a questo territorio, e fare in modo che ciascuno possa sentirsi libero di abitarlo e visitarlo in assoluta sicurezza.

Ufficio stampa – Comune di Cariati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta