SICUREZZA,PARTE VIDEOSORVEGLIANZA

ROSSANO (Cs) Martedì, 27 Marzo 2012 – Intimidazioni a catena, l’ultima in ordine di tempo, dopo quella all’Ispettore PM ARCOVIO, adesso al dirigente dei lavori pubblici DI SALVO. A lui hanno espresso solidarietà il Presidente del Consiglio Comunale SCARCELLO e il Sindaco Giuseppe ANTONIOTTI il quale, proprio stamani (martedì 27), ha incontrato in comune il vice questore della Polizia di Stato Raffaele DE MARCO. Nel confronto sui temi della sicurezza, alla luce della recente recrudescenza criminale e vandalica, è emersa l’esigenza di un nuovo piano sicurezza ed è stato confermato ed illustrato l’avvio a breve di un articolato sistema di videosorveglianza allo scalo e nel centro storico. Prossimi incontri nell’agenda del Sindaco, quelli col Capitano dei Carabinieri e con il Prefetto di Cosenza. E’ ormai evidente – ha ribadito il Sindaco – che il lavoro dell’Amministrazione Comunale dà fastidio a quanti sono insofferenti alle regole. La determinazione dell’Esecutivo e degli uffici a proseguire sulla strada del rispetto della legalità non subirà alcuna flessione, anzi. Non arretreremo nemmeno di un millimetro rispetto a molte scelte fatte. All’incontro hanno partecipato anche l’ispettore Franco ZITO, il dirigente alla PM, Leonardo CALAROTA, e i rappresentanti del Corpo della Polizia municipale, il vice comandante Giuseppe CALABRÒ e l’ispettore Gennaro ANRCOVIO. Presente anche il dirigente ai Lavori pubblici, Vincenzo DI SALVO, vittima dell’ultimo atto vandalico perpetrato nella giornata di ieri (lunedì, 26 marzo) ai danni della propria autovettura, mentre era a lavoro. Durante l’incontro operativo, protrattosi per circa due ore, ANTONIOTTI ha tra l’altro chiesto al vice questore DE MARCO l’intensificazione dei controlli, sia allo Scalo che nel Centro storico. Nei prossimi giorni – fa sapere il Primo Cittadino – partirà il nuovo sistema di video sorveglianza: un servizio che offrirà alle forze dell’ordine migliore efficienza nell’azione di prevenzione del crimine. Il Primo Cittadino ed il vice questore si sono confrontati, infine, sull’esigenza di un nuovo piano di sicurezza che potrebbe interessare l’intero centro urbano, anche in vista della prossima stagione estiva. Il servizio di videosorveglianza, che dovrebbe partire a breve, consisterà nel monitoraggio costante di diverse zone dello Scalo e della Città alta. Nelle prossime lo stesso ANTONIOTTI chiederà di incontrare il capitano della Compagnia dei carabinieri Francesco PANEBIANCO ed il Prefetto di Cosenza S.E. Raffaele CANNIZZARO.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta