Sequestro probatorio dell’area del torrente Raganello

Il Procuratore della Repubblica di Castrovillari è al lavoro

Torrente Raganello

Scatta il sequestro probatorio dell’area del torrente Raganello, che ricade nel Comune di Civita.

E già oggi potrebbe essere notificato un avviso di garanzia a quattro sindaci del Pollino.

Nel mirino anche le associazioni che organizzano le escursioni e le attività non autorizzate dal Parco.

Il Procuratore della Repubblica di Castrovillari, Eugenio Facciolla, è al lavoro per capire se gli amministratori locali (e non solo) avrebbero potuto fare altro per evitare l’immane tragedia.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta