Sequestro di novellame di sarda sulla SS 106

I militari hanno notato un furgone-frigo transitare sulla SS 106 ad elevata velocità e l'hanno fermato

La Guardia di Finanza di Rossano ha sequestrato oltre una tonnellata di novellame di sarda, pronta per essere immesso sul mercato clandestino.

I militari hanno notato un furgone-frigo transitare sulla SS 106 ad elevata velocità e l’hanno fermato.

All’interno del vano frigorifero, sono stati rinvenuti, custoditi accuratamente in cassette di polistirolo con il fondo ricoperto da ghiaccio secco, ben 1136 kg di novellame di sarda, pescato in frode e con tutta probabilità destinato al mercato ittico della Sibaritide.

I militari della Guardia di Finanza dopo aver constatato la freschezza del prodotto e l’ottimo stato di conservazione, di concerto con l’Autorità giudiziaria, l’hanno destinavano interamente in beneficenza, consegnandolo a vari enti tra cui la Caritas di Rossano.

La pesca del novellame di sarda, nonché la sua commercializzazione, sono proibiti da regolamenti della Comunità europea e sanzionate con l’arresto fino a 2 anni e una ammenda fino a 12 mila euro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta