seconda edizione del Raduno della Vespa,

(Fonte: “Il Crotonese” del 26-7-12) Ha fatto registrare un buon successo la seconda edizione del Raduno della Vespa, ennesima manifestazione organizzata da Giovanni Filareti, il giovanissimo imprenditore di Cariati che negli ultimi tempi si sta facendo apprezzare sempre più per il suo entusiasmo e le sue iniziative. Il raduno, realizzato in collaborazione con l’associazione “Vespa Club” di Rossano e inserito negli eventi della 29esima programmazione estiva “Cariati Città della Tarantella”, il 21 luglio scorso ha portato nella cittadina jonica appassionati ed estimatori della Vespa di tutte le età, i quali hanno sfilato su due ruote sotto uno spettacolare tramonto, partendo da un noto stabilimento balneare della zona sud fino al porto, attraversando tutto il lungomare. Ai partecipanti è stato rilasciato un attestato a ricordo della giornata. Porta la data di qualche giorno addietro, invece, un’altra iniziativa di Filareti: l’inaugurazione di “A Cantina”, una vineria-bar ricavata dai locali di un’antica casa di famiglia e restaurata ad arte. Aprire un’attività nuova in tempi difficili è un’ulteriore sfida per Giovanni, che copre il ruolo di delegato al turismo e alle politiche di promozione territoriale del Comune di Cariati, in cui ha voluto coinvolgere anche la sorella Caterina. Grazie alla sua posizione strategica in pieno centro storico, all’inizio del corso XX Settembre e a pochi metri dalla cattedrale neoclassica “San Michele Arcangelo”, la Cantina è un angolo concepito come luogo d’incontro per studenti italiani e stranieri, sportivi, professionisti, artisti, musicisti che si possono ritrovare attorno a un buon bicchiere di vino locale per socializzare in un clima accogliente dai colori caldi, con soffitti e muri di mattoni a vista. L’ambiente ricreato porta indietro nel tempo, evocando un passato che rivive in un’atmosfera unica. Ma l’intraprendente cariatese che ha deciso, dopo la laurea economia dei mercati e dei sistemi turistici, di rimanere nel luogo delle sue origini promuovendolo a tutto tondo, ha dato anche prova di saper guardare oltre, e cioè all’Europa dei popoli e al mondo sempre più globalizzato. Nell’ambito di un originale progetto da lui ideato e intitolato “Dreaming South”, sognando il Sud Italia, a giugno ha ospitato dieci artisti provenienti da tutto il mondo tra fotografi, blogger, videomaker, che sono andati alla scoperta di luoghi, tradizioni, particolari, emozioni per raccontarli, poi, attraverso il web. Tra i prodotti realizzati dagli artisti, un video spot professionale che avrà il compito di promuovere e presentare Cariati nelle maggiori fiere nazionali e internazionali. “Dobbiamo fornire ai turisti esperienze che vadano oltre il tuffo in mare – ha affermato il dottor Filareti – il nostro territorio è unico, ricco di arte e cultura, e internet dà la possibilità di ottenere una grande visibilità a livello globale”. Una promozione territoriale a costo zero per la collettività, con possibilità di ricadute a breve, medio e lungo termine. “È un modello per le pubbliche amministrazioni – ha precisato ancora – che in mancanza di un budget possono sperimentarlo senza spreco di denaro pubblico”. Il prossimo appuntamento di Filareti è per il 13 agosto con la quarta edizione di “Miss Bandiera Blu 2012”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta