SCIOPERO CARCERE, SINDACO SOLIDALE ANTONIOTTI AUSPICA VELOCE SOLUZIONE VERTENZA

SCIOPERO CARCERE, SINDACO SOLIDALE ANTONIOTTI AUSPICA VELOCE SOLUZIONE VERTENZA ROSSANO – Sabato, 2 Luglio 2011 – Sciopero del corpo di polizia penitenziaria dell’istituto penitenziario cittadino. Il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI solidarizza con gli agenti e con il personale della casa circondariale, al secondo giorno di sciopero della fame. Il Primo Cittadino auspica una immediata soluzione della vertenza. Quanto sta succedendo, in queste ore, presso l’importante struttura carceraria di Rossano – dichiara ANTONIOTTI – non può lasciare indifferenti le istituzioni e la società. Siamo coscienti delle gravi carenze d’organico e di risorse denunciate, nei giorni scorsi, dall’intero personale del penitenziario. La situazione è oggettivamente grave e preoccupante. L’Esecutivo – sottolinea il Sindaco – esprime solidarietà al Direttore dell’Istituto, Dott. Giuseppe CARRÀ, al Comandante del Corpo e all’intero personale. Allo stesso tempo – conclude ANTONIOTTI – auspichiamo che le istanze avanzate, indispensabili per un normale funzionamento della struttura e per la serenità di quanti vi lavorano ogni giorno con dedizione, professionalità ed alto senso di responsabilità, possano essere concertate e accolte con celerità.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta