Rynair ha manifestato il proprio interesse commerciale per gli scali calabresi. Scopelliti, vola a Dublino nel quartiere generale della Rynair.

In questi giorni, il piú grande vettore internazionale low cost Rynair ha manifestato il proprio interesse commerciale per gli scali calabresi. Una notizia piú che positiva per la Calabria. Una delegazione regionale, formata dal presidente Giuseppe Scopelliti, dalla vicepresidente Antonella Stasi e dal direttore del Dipartimento trasporti, Anastasi, é stata ricevuta a Dublino nel quartiere generale della Rynair. Nell’occasione, si sono incontrati i vertici della compagnia aerea irlandese. La missione in Irlanda ha riguardato principalmente l’aeroporto di Crotone, per il quale l’amministrazione regionale ha ottenuto una proroga del contratto scaduto il 30 settembre scorso, condizionata, però, alla certezza, da dare entro il prossimo dicembre, della partenza dei servizi della torre di controllo. Le rotte interessate sono Pisa, Ciampino e Orio al Serio che, però, finora non sono partite. Per ciò che riguarda Lamezia Terme, la compagnia irlandese, secondo quanto ha riferito la vice presidente Stasi, oltre a continuare con le linee già in atto, sarebbe disponibile a subentrare, eventualmente, ad altre compagnie che intendono eventualmente lasciare rotte nello scalo. Discorso più complesso, invece, per Reggio Calabria. La Vice Presidente ha sottolineato che la compagnia irlandese è interessata, in prospettiva, allo scalo dello Stretto, per ciò che riguarda le sole tratte per Malta e per il Sud in genere. Prima ci sono da superare alcune criticità presenti nello scalo reggino.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta