RIFIUTI, LOIACONO: DIFFERENZIARE PER USCIRE DA EMERGENZA

Emergenza rifiuti, il Comune non può garantire il regolare servizio di raccolta ed invita i cittadini alla collaborazione: conferire con moderazione persso le postazioni in strada. Differenziare, in questo particolare momento, può aiutare ad uscire dall’emergenza. Impegniamoci tutti. È l’appello che l’assessore comunale all’ambiente della Città del Pollino, Angelo LOIACONO, rivolge ai cittadini castrovillaresi. A causa dell’emergenza rifiuti verificatasi in tutta la Regione Calabria dovuta principalmente alle carenze di impianti di smaltimento e trattamento – dichiara – questo Ente non può garantire il regolare servizio di raccolta dei rifiuti in tutto il territorio cittadino, con particolare riferimento al rifiuto secco non riciclabile ed all’organico . L’invito ai cittadini è quello di eseguire, al meglio, la differenziazione dei rifiuti in maniera da ridurre, per quanto possibile, la produzione di secco non riciclabile ed incrementare il compostaggio domestico attraverso lo smaltimento dei rifiuti umidi nei terreni di proprietà (utilizzo di compostiere, buche o cumuli). Si invitano, altresì, i cittadini ad evitare, per quanto possibile , di conferire i rifiuti all’esterno delle proprie abitazioni in questi giorni di emergenza in attesa di nuove disposizioni da parte del Commissario all’Emergenza Ambientale in Calabria. L’Amministrazione Comunale, nel ringraziare per la collaborazione richiesta, fa presente che sta lavorando per trovare soluzioni idonee a risolvere l’emergenza la quale, per come si può evincere anche dalle notizie diffuse dai media, non è addebitabile né all’Ente né alla Società che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Castrovillari.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta