REPPUCCI: IL COMMISSARIO SINDACO.

questi mesi non rappresenteranno un "vuoto" per la crescita economica, sociale e civile

La vita di un territorio e la sua crescita in termini di vivibilità e sviluppo dell’economia, si misura molto spesso sulla base del raggiungimento di alcuni precisi obiettivi in tempi certi, caratterizzati da un interesse generale, che devono porsi coloro che sono investiti dalla responsabilità di governo dello stesso.

Le parole che il Commissario Prefettizio, oggi a capo dell’amministrazione comunale di Cariati, il Prefetto Antonio Reppucci, ha affidato nella sua prima intervista in esclusiva al Direttore di cariatiNet.it, suonano in modo rassicurante e bene augurante in tale direzione.

Il timore che il rappresentate dello Stato una volta entrato nel Palazzo della città possa, suo malgrado, omettere o rallentare quanto fosse già in itinere, perché preso da tante emergenze, é un rischio possibile che, però, lo stesso ex Prefetto di Cosenza e Catanzaro ha subito rigettato in modo chiaro e fermo.

Semmai la circostanza, quindi, fa ben sperare che il periodo inevitabile di commissariamento non rappresenterà per Cariati un passo indietro, ma probabilmente sarà registrato anche qualche significativo passo in avanti nella risoluzione di atavici problemi nel rispetto massimo della trasparenza amministrativa e legalità.

Questo é stato ben argomentato e centrato dal Prefetto nella sua lunga intervista ed é anche sinonimo di una conoscenza approfondita dei fatti, nonostante siano passate solo poche settimane dal suo insediamento.

A tale riguardo, gli fa onore la volontà di vivere Cariati, risiedendo in loco, comprendendo così in prima persona le criticità e volendo dare delle risposte per quanto possibile, vista l’incertezza economica su cui reggono le casse del Comune.

Il Prefetto Reppucci é un autorevole uomo dello Stato con spiccata esperienza anche su territori difficili, che mostra particolare attenzione al costante dialogo con la comunità, volendo stabilire con essa un rapporto di sana e proficua collaborazione per il raggiungimento del bene comune. Qualità importanti che alimentano, senza dubbio, la fiducia dei cittadini nei confronti di chi li amministra.

Non possiamo che ringraziare il Commissario Prefettizio per la simpatia che ha manifestato nei confronti di cariatiNet.it, volendo sottolineare l’importanza della funzione del servizio informativo a vantaggio della comunità e dell’amministrazione che attualmente lui presiede.

In ultimo, una riflessione del tutto personale ma anche a nome di molti che frequentano Cariati durante il periodo estivo e non solo. Ascoltando il Prefetto Reppucci sono più sereno. Sono sicuro che questi mesi non rappresenteranno un “vuoto” per la crescita economica, sociale e civile e specialmente per il miglioramento della qualità di vita a Cariati.

Anzi. Per certi versi sono convinto che il Commissario regalerà qualche bella e positiva sorpresa, in termini, ad esempio, di conclusione di iter amministrativi o progettuali che si protraggono, ahimè, da tanto tempo. Incrocio le dita e non mi resta che riservare un in bocca al lupo sincero e affettuoso al Prefetto.

Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta