Regione Calabria, ancora tagli alla sanità pubblica?

Il rischio che corre la Regione Calabria è che laddove dovessero essere confermate le prime indiscrezioni, riguardo ai tagli alla sanità pubblica, la circostanza colpirebbe ulteriormente il diritto alle cure dei cittadini. Ne è particolarmente preoccupato il Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti. Lo stesso ha dichiarato che la Calabria sta “uscendo solo adesso con fatica dalla situazione debitoria ereditata dalle cattive gestioni del passato e con identica difficoltà, si sta provando a risistemare la logistica ospedaliera sul territorio” Pertanto, tagli e risparmi sono stati già realizzati. Allora non si può continuare a pagare, mettendo a repentaglio la salute dei cittadini. Il Presidente Scopelliti si mostra disponibile a schierarsi al fianco del Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, al fine di evitare che neanche un euro sia più sottratto al Servizio sanitario nazionale.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta