ponte molinello: lettera del Sindaco al prefetto.

In allegato alla presente si trasmette copia della lettera, prot. n. 2099/15/gen.VI/10 del 3.02.2015, con la quale si è avanzata richiesta di conoscere tempi certi in ralazione ai lavori di messa in sicurezza del ponte “Molinello”. Sulla vicenda si è già tenuto un incontro presso la sede ANAS di Cosenza (il giorno 30.01.2015), nel corso della quale siamo stati informati che la stessa ANAS ha già provveduto, il giorno 16/12/2014, a presentare richiesta di autorizzazione ai lavori di messa in sicurezza e la relativa copertura finanziaria. Purtroppo detta richiesta è, a quanto è dato sapere, a tutt’oggi senza esito. Siamo in attesa che il signor Prefetto di Cosenza indìca una riunione sulla questione, in quanto, per come si evince dal tenore e dal contenuto della richiamata missiva, a nostro giudizio essa involve aspetti che attengono all’ordine pubblico ed alla pubblica incolumità. Invero, i disagi per il traffico veicolare sulla SS 106 e per quello urbano in particolare, sono stati sin dal primo momento – nello scorso mese di dicembre – manifestati all’ANAS, sia telefonicamente che con comunicazioni scritte, da parte del Comando della Polizia Municipale e dell’Ufficio Tecnico comunale. Della questione, sottoposta all’attenzione delle istituzioni e gli Enti in indirizzo nella missiva allegata, si sta interessando il Sen. Enrico Buemi. ———————————————————————————– C O M U N E D I C A R I A T I -PROVINCIA DI COSENZA- UFFICIO DEL SINDACO Prot. n. Cariati, 2 febbraio 2015 A S. E. il signor Prefetto di Cosenza Sede Al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per le Infrastrutture, gli affari Generali ed il Personale Direzione Generale per le Infrastrutture Stradali Divisione II, Via Nomentana, 2 – 00161 Roma – Pec: dip.infrastrutture@pec.mit.gov.it Alla Direzione Generale ANAS S.p.A. Direzione Centrale Esercizio e Coordinamento Territorio Via Mozambano, 10 – 00185 Roma – Al Compartimento della Viabilità per la Calabria Via E. De Risio, 2 – 88100 Catanzaro – Oggetto: messa in sicurezza del Ponte Molinello sulla SS 106, nel centro abitato di Cariati; richiesta di intervento urgente a tutela della pubblica incolumità e dell’ordine pubblico; richiesta di incontro urgente presso la Prefettura di Cosenza. A seguito di sopralluoghi di verifica sulla struttura del ponte Molinello, ubicato sulla ss106 in centro urbano di Cariati, l’ANAS compartimentale della viabilità per la Calabria ha accertato le condizioni di rischio della medesima ed ha provveduto – per quanto a conoscenza dello scrivente – a presentare alla Direzione Generale, in data 16/12/2014, perizia per i lavori urgenti di mitigazione dei fenomeni di polverizzazione e disgregazione delle superfici murarie; la stessa Anas compartimentale ha altresì provveduto – come misura immediata per contenere le sollecitazioni dinamiche sul manufatto – ad istituire il senso unico alternato sul tratto di viabilità interessata, regolamentato da impianto semaforico lungo l’asse longitudinale del ponte con limite massimo di velocità fissato a 30 km/h. Ad oggi, però, la richiesta di autorizzazione dei lavori e di copertura della relativa spesa – nonostante l’attestata urgenza – non ha sortito alcun esito. D’altro canto la situazione attuale causa con estrema frequenza il vero e proprio blocco del traffico veicolare sulla ss 106, unica arteria di collegamento che attraversa longitudinalmente l’abitato, impedendo di fatto l’accesso o il deflusso dalla CC dei Carabinieri, posta nell’immediata prossimità del ponte, nonché dalle vicine scuole medie ed elementari; inoltre capita con preoccupante frequenza che nell’arresto del traffico rimangano bloccate le ambulanze che trasportano ammalati o feriti da o per il punto di primo intervento dell’ospedale di Cariati o per il Pronto soccorso di Rossano. Detta situazione di grave rischio è, peraltro, destinata ad aumentare in maniera esponenziale con la prossima stagione estiva, in concomitanza con l’aumento dell’intensità del traffico sulla ss 106 e dei residenti sul territorio comunale per la forte presenza turistica. Ciò nonostante, ad oggi, le autorità preposte non hanno disposto ancora né l’autorizzazione dei lavori, né la copertura finanziaria dei medesimi. Lo scrivente, pertanto, esprimendo la massima preoccupazione per quanto potrebbe accadere nell’ingiustificato protrarsi della situazione suddetta, anche in relazione agli evidenti aspetti di rischio per la pubblica incolumità e per l’ordine pubblico, chiede che S.E. il signor Prefetto di Cosenza voglia indire una riunione urgente presso la Prefettura con tutte le autorità interessate affinché la vicenda possa essere definita in tempi utili al contenimento del rischio per gli utenti della strada e per le comunità coinvolte. Distinti saluti. Il Sindaco Filippo Giovanni Sero

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta