Partecipazione a programma Televisivo, Filippo Sero precisa: prima individuare la necessaria copertura finanziaria.

In ordine alla possibile partecipazione del nostro Comune alla trasmissione televisiva “Mezzogiorno in famiglia” si precisa quanto segue. Nel ringraziare la Rai per la proposta e il signor Cataldo Fortino per l’impegno e l’entusiasmo che pone nella vicenda, devo ricordare che l’effettiva partecipazione al programma televisivo, per i giorni 5 e 6 marzo 2016, a quanto appreso telefonicamente dal produttore dello spettacolo televisivo, dipende dall’adesione dell’Amministrazione comunale. Pertanto, l’Amministrazione comunale è, come da accordi verbali assunti nel corso della detta telefonata interlocutoria, in attesa di ricevere una E-mail con la quale vengano precisati i costi della partecipazione, così da poter decidere in piena consapevolezza, tenendo presente anche l’obbligo di individuare la necessaria copertura finanziaria. Già nella mattinata di ieri, ad ogni buon fine, il sindaco ha incontrato il signor Cataldo Fortino per fare il punto della situazione, ringraziandolo per il prezioso contributo profuso. Tuttavia, la partecipazione alla popolare trasmissione televisiva – e il conseguente “effetto promozionale” per il nostro territorio – potrà aversi soltanto con un impegno “corale” e fattivo non solo dei singoli cittadini, ma anche del mondo imprenditoriale e produttivo in ordine ad eventuali e ben accette sponsorizzazioni. Pertanto l’invito indirizzato a tutti i cariatesi è quello di un impegno concreto per far sì che la nostra comunità possa presentarsi positivamente ad una platea televisiva nazionale. A tale proposito gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio Urp del Comune e alla Cittadina delegata allo spettacolo, avv. Assunta Trento. Cariati, il 28 novembre 2015 Il Sindaco Filippo Giovanni Sero STAMPA ARTICOLO

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta