PANICO PER VACCINO MENINGITE,LETTERA AL PREFETTO

Vaccino contro la meningite somministrato e poi ritirato dall’ASP perché dannoso, il Sindaco Giuseppe GERACI ha informato dello stato di allarme delle famiglie il Prefetto ed il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari: è panico in tutta la popolazione, intervenire. La situazione di allarme propagatasi nel nostro territorio – scrive il Primo Cittadino – a seguito del paventato ritiro del farmaco-vaccino contro il Meningococco C, somministrato tra gennaio 2013 e settembre 2014 a cura dell’ASP di Cosenza, e secondo la quale nel lotto farmaceutico sarebbero state presenti sostanze dannose alla salute dei piccoli, ha ingenerato panico non solo nei genitori dei piccoli assuntori, ma in tutta la popolazione. Se quanto emerso dovesse corrispondere al vero – aggiunge – se ne conviene che il fatto è di gravità inaudita considerato che riguarda, soprattutto bambini in tenera età. A salvaguardia e a tutela dei diritti e dell’utenza e al fine di accertare oltre che la veridicità dei fatti, eventuali responsabilità – conclude – si richiede autorevole intervento. – (Fonte: MONTESANTO SAS – Comunicazione & Lobbying).

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta