NUOVO SANTUARIO IN LOCALITÀ CESSIA

NUOVO SANTUARIO IN LOCALITÀ CESSIA – DONNICI:CULTURA E RECUPERO ZONE DEGRADATE – SINDACO RINGRAZIA PARROCO E VESCOVO MANDATORICCIO (Cs), Lunedì 5 Dicembre 2011 – Nuova chiesa in località Cessia, valorizzazione del territorio, recupero di aree altrimenti abbandonate al degrado. Continua l’impegno dell’Esecutivo guidato da Angelo DONNICI. Confermato quello che ormai è diventato un metodo di governo: progettare, realizzare opere e servizi, recuperando all’abbandono tutte le zone cittadine. È in questa cornice che, nei giorni scorsi, il consiglio comunale, ha accolto e approvato la proposta del parroco Natale CARUSO con la richiesta del terreno per adibirlo a edificio di culto. Per volontà del Sindaco DONNICI e dell’Amministrazione, in collaborazione col parroco CARUSO, si è quindi inteso dedicare il nuovo luogo di culto alla Vergine Maria dei Fiori, elevata a patrona di Mandatoriccio, nel 1857 dal Vescovo della Diocesi di Rossano-Cariati Mons. CILENTO. Con questa importante iniziativa – dichiara il sindaco DONNICI – da una parte, concretizziamo la volontà della Giunta di promuovere ogni forma di crescita culturale e sociale. Quindi, la scelta di individuare un luogo da destinare a santuario per la figura della Vergine si inquadra in questa ottica: costruire un passaggio importante verso la pacificazione e il rasserenamento degli animi, di cui, la comunità ha sempre bisogno. Dall’altra – continua il Primo Cittadino – anche questa scelta ci offre la preziosa occasione di recuperare un’area in parte abbandonata e degradata per mettere in atto, in uno dei punti più belli di Mandatoriccio, progetti di risanamento e recupero. Infine, – conclude DONNICI – ciò rappresenta anche un segno tangibile dell’impegno che sta approfondendo il parroco CARUSO, sempre vicino ai giovani e ai bisognosi. Il Primo Cittadino esprime quindi gratitudine al parroco Natale CARUSO e al Vescovo Mons. Santo MARCIANÓ, sottolineando come, attraverso la nascita di un nuovo santuario, si scriva insieme una pagina importante della chiesa e della società mandatoriccesi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta