NUOVA GIUNTA IMPEGNATA SUL CENTRO ABITATO

NUOVA GIUNTA IMPEGNATA SUL CENTRO ABITATO LAVORI E PROGETTI SU TUTTO IL TERRITORIO GAGLIARDI: LA CITTÀ È UN CANTIERE APERTO SARACENA (CS), Giovedì 8 Luglio 2010 – Nei prossimi giorni saranno appaltati i lavori per la riqualificazione del centro abitato. Continuano intanto gli interventi per il completamento del nuovo edificio delle scuole elementari e per le infrastrutture in montagna. È quanto ha ribadito il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI nel corso della prima seduta della nuova Giunta svoltasi lo scorso Martedì 6 Luglio. L’Esecutivo nato dal recente azzeramento di tutte e deleghe annovera oggi due nuovi assessori: Elisa MONTESARCHIO e Michele RADESCA. Alla prima, presidente della famosa Pro Loco cittadina, il Primo Cittadino ha affidato le deleghe del Turismo e dello Spettacolo. A Michele RADESCA sono state affidate la Sanità e i Servizi Sociali. Sono state confermate le deleghe per gli Assessori Patrizia GROE, che mantiene Cultura, Pari Opportunità e Pubblica Istruzione, per Francesco MANFREDI che conserva le Attività Produttive. Nuove deleghe si aggiungono per l’Assessore Francesco FREGA che, oltre ai Lavori Pubblici, acquista Agricoltura e Foresta. Al neo Vice Sindaco Antonio DI VASTO vengono attribuite le deleghe dello Sport e dell’Ambiente. Il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI mantiene Affari Generali, Personale e Bilancio. Nella stessa riunione si è quindi proceduto all’approvazione di importanti delibere. Soprattutto per quanto concerne il nevralgico settore dei lavori pubblici. A partire dal centro storico, SARACENA – ha precisato GAGLIARDI – resta un vero e proprio cantiere a cielo aperto. Dall’Auditorium, alla riqualificazione dell’antico borgo, sino al completamento del nuovo edificio delle scuole elementari e delle infrastrutture in montagna, l’intero territorio della Città del Moscato Passito è interessata da lavori di ammodernamento e da iniziative progettuali di imminente concretizzazione.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta