NEVE,DONNICI: PROTEZIONE CIVILE LATITANTE

MANDATORICCIO (Cs), Martedì 7 Febbraio 2012 – Maltempo, Mandatoriccio coperta da un metro di neve e isolata da quasi 24 ore. Senza energia elettrica, senza gas, senza acqua. La denuncia del Sindaco Angelo DONNICI: la Protezione Civile è latitante! Scongiurare l’irreparabile. E allo scalo crolla il manto stradale in Via Argentina. Precipitazioni nevose. Continua l’inarrestabile emergenza per il Comune di Mandatoriccio. Il Primo Cittadino ha prolungato l’ordinanza di chiusura delle scuole, emessa nelle prime ore del mattino di ieri, lunedì 6. Se i comuni, non propriamente montani – dichiara il Primo Cittadino – ricevono dalla Protezione Civile comunicazioni di “allerta 1” e si ritrovano, a distanza di poche ore, abbandonati a se stessi e isolati con oltre un metro di neve, vuol dire che qualcosa non funziona. Se poi, lo stesso ufficio della Protezione Civile, contattato telefonicamente alle ore 8 di questa mattina, non risponde, rendendosi latitante, vuol dire che si sottovaluta un fenomeno così importante e per il quale, al momento, si scongiura l’irreparabile. A quanto pare – conclude DONNICI – la Protezione Civile, oltre a non avere mezzi e risorse, non ha nemmeno le capacità di fronteggiare situazioni simili. Continuano, nel frattempo, le operazioni di intervento per liberare le strade di collegamento dalla neve che impedisce, di fatto, da ieri, la transitabilità. I mezzi meccanici, quattro tra ruspe e cingolati, chiesti in prestito a ditte private e arrivate a Mandatoriccio, da Cariati e Rossano, hanno lavorato ininterrottamente dalle ore 8 fino alla mezzanotte di ieri, per prestare soccorso agli automobilisti in difficoltà, sulla strada provinciale, sulle strade cittadine e su quelle che conducono nelle contrade. Si è prestato soccorso anche agli operai dell’Enel accorsi, sul posto, per risolvere il guasto alla centralina. Gli uomini della Polizia Municipale sono impiegati, al momento, all’ingresso del centro abitato per impedire agli automezzi il passaggio verso il centro storico. Vista la situazione d’emergenza e l’assenza di intervento della Protezione Civile, nelle prime ore di oggi è stato richiesto anche l’intervento dei Carabinieri di Rossano. Per il maltempo, si è registrato, inoltre, questa mattina, allo scalo di Mandatoriccio, il crollo del manto stradale in Via Argentina.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta