LE ECCELLENZE ENOGASTRONICHE DELLA CALABRIA IN VETRINA A SANREMO.

DAL 13 AL 16 FEBBRAIO LE AZIENDE PIÙ PRESTIGIOSE DELLA CALABRIA CHE PRODUCE DELIZIERANNO I PALATI DI ARTISTI E VIP DELLA CANZONE ITALIANE CARIATI – Esibizioni live, writers, cooking show, incontri, musica, ristorazione, mostre e relax: sono alcuni ingredienti del ricco menu di eventi gratuiti proposti da Casa Sanremo, che anche quest’anno sarà ospitata dal Palafiori di Sanremo, dal 10 al 16 febbraio, in contemporanea con la storica kermesse musicale. L’area ospitalità del 63/mo Festival della Canzone Italiana, dedicata a visitatori, artisti, giornalisti e addetti ai lavori, sarà inaugurata domenica alle 18. Casa Sanremo racconta anche la storia e la tradizione di sette regioni italiane: Liguria, Basilicata, Molise, Campania, Piemonte, Calabria e Sicilia. Per il sesto anno consecutivo la manifestazione – nata da un’idea di Vincenzo Russolillo e Mauro Marino e prodotta ed organizzata dal Gruppo Eventi – si snoderà negli oltre 4.000 mq del Palafiori che diventeranno il principale luogo di aggregazione di tutto il mondo musicale presente a Sanremo. Per chi non sarà nella città dei fiori, la Casa sarà accessibile anche da facebook, twitter, collegandosi al sito www.casasanremo.it e, in tv, sul canale 70 del digitale terrestre di Radio Italia Tv. Sin dalla sua prima edizione nel 2008, Casa Sanremo ha dedicato ampio spazio al mondo della gastronomia di qualità attraverso il Cooking Show. Il cooking show di Casa Sanremo è un po’ il focolare della Casa, uno spazio che racconta l’Italia non solo a tavola, ma anche attraverso aneddoti e segreti di ogni singola regione e territorio. La conduzione degli appuntamenti è affidata a Fofò Ferriere e Iuliana Ierugan, coordinati sempre dal conduttore calabrese Giuseppe Greco. E proprio Giuseppe Greco presenterà un pezzo di Calabria, la Calabria delle eccellenze, che produce e si sta ritagliando un posto importante nel panorama del “gusto” italiano. S’inizia il 13 febbraio, quando sul podio della “gola” sale lo chef Francesco Noce del ristorante “l’Antica” di Rocca di Neto: il piatto del giorno raccoglie i sapori ed i profumi tipici calabresi unendo alla pasta fresca la salsiccia, le patate ed i funghi silani. Il 16 febbraio, la serata conclusiva del festival della canzone italiana, i fantastici caratteri calabresi saranno firmati dallo staff del famoso Hotel Barbieri di Altomonte: il trionfo della straordinaria cucina povera della tradizione calabrese. La promozione delle nostre eccellenze è possibile grazie alla collaborazione della Regione Calabria, Assessorato alle Attività Produttive; della Provincia di Cosenza; della Camera di Commercio di Cosenza; dell’Agriturismo Colle dell’Unna di Paludi; del Panificio Monti di Cerchiara di Calabria; dell’Istituto Musicale Donizetti di Mirto Crosia; degli olii e i vini della pluripremiata azienda iGreco di Cariati; del maestro orafo Michele Affidato, che per l’occasione ha realizzato un’apposita scultura; dell’azienda Tessile Bossio di Calopezzati; della liquirizia di Amarelli; dei prodotti del mare lavorati da Callipo ed i suoi gelati di Pizzo.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta