L’ASSOCIAZIONE COORDINAMENTO DONNE CARIATI SI UNISCE ALL’APPELLO DEL COMITATO “UNITI NELLA SPERANZA”

ANCHE L’ASSOCIAZIONE COORDINAMENTO DONNE CARIATI SI UNISCE ALL’APPELLO DEL COMITATO “UNITI NELLA SPERANZA” PER L’APERTURA DELL’OSPEDALE V.COSENTINO DI CARIATI.

Il terribile momento di emergenza sanitaria legato alla diffusione del virus SARS-COV-2 che ci siamo trovati a dover affrontare, ha evidenziato, ancor più di quanto già non sapessimo, la totale inadeguatezza del nostro Sistema Sanitario Nazionale e soprattutto Regionale. Fin ora è stato solo grazie all’osservanza scrupolosa delle misure sul distanziamento sociale per il contenimento del contagio da parte dei cittadini, che si è potuta evitare una vera e propria strage annunziata. Ma ciò non deve innanzitutto farci abbassare la guardia ne’ tantomeno perdere di vista l’obiettivo più importante che è quello di PRETENDERE IL NOSTRO DIRITTO ALLA SALUTE, diritto del quale siamo stati totalmente privati. Non si può e non si deve aspettare un’altra fase d’emergenza per poi piangere delle vittime innocenti.

Cariati e il territorio circostante hanno la possibilità di ricevere adeguate risposte sanitarie, così come avveniva in passato, con l’apertura dell’Ospedale Vittorio Cosentino. Anche noi donne dell’associazione Coordinamento Donne Cariati siamo pronte come mogli, mamme, figlie di questo paese a schierarci in prima linea in difesa del nostro diritto alla salute e ci uniamo a gran voce al grido forte e condiviso per la RIAPERTURA DELL’OSPEDALE DI CARIATI SUBITO.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta