LA POLEMICA PER SFUGGIRE DAL FALLIMENTO POLITICO

UNIONE CIVICA CARIATI NEL CUORE IL CAPOGRUPPO MARIO SERO – COMUNICATO STAMPA È del tutto evidente, ormai, che Sindaco e Socialisti Cariatesi inseguono la polemica ad ogni costo, la coltivano, la progettano, la invocano solo, ed esclusivamente, per sfuggire ai problemi ed al fallimento politico che ha reso Cariati un paese invivibile e molto più povero di qualche anno addietro; in merito al comunicato stampa del 18.10.2012 , emesso dal primo cittadino, voglio tranquillizzare il Sindaco che la contrapposizione politica nei suoi confronti non è mai stata connotata dall’odio, dal rancore e/o dall’ invidia; se evidenziare, criticare, denunziare alla opinione pubblica tutte le illegalità, gli abusi, i servizi che non funzionano , le opere pubbliche incompiute e abbandonate, il saccheggio dei tributi significa fomentare odio allora vuol dire che il Sindaco di Cariati non ha ben chiaro cosa sia politica e, soprattutto, il ruolo di “controllo sugli atti” della minoranza consiliare; per ciò che concerne i due comunicati, emessi entrambi in data 19.10.2012, dai “Socialisti” Cariatesi si è giunti al limiti della provocazione e del risibile ; l’attività politica delle opposizioni immorale? E di cosa dovremmo vergognarci? la vera immoralità e’ avere : • falsificato, reiteramente, bilanci, riequilibri ed assestamenti tanto da portare il comune al dissesto; • truccato concorsi per assunzioni clientelari; • regalato i tributi, per 3 anni, ad un soggetto privato con danno erariale al comune di Cariati; • perduto finanziamenti erogati per mera cupidigia ed incapacità; • danneggiato economicamente decine di imprese e fornitori che aspettano da anni pagamenti; • svenduto il patrimonio pubblico per improbabili operazioni di bilancio; • incassato da 5 anni , un milione di euro per la legittimazione dei terreni e non aver regolarizzato neppure una pratica; • scaricato tutte le colpe e le responsabilità sul dirigente dei lavori pubblici per palazzo Chiriaci o il mercato ittico; • scaricato tutte le colpe e le responsabilità per esternalizzazione dei tributi alla SOGEFIL sul responsabile dell’area finanziaria dimenticando che nel 2009 l’attuale sindaco e l’attuale maggioranza, rivista e corretta, hanno consegnato, con coscienza e volontà, le chiavi della cassaforte alla predetta società privata; • non approvato un piano spiaggia perché lo stesso lotto è stato, contemporaneamente, promesso a più richiedenti la vera immoralità è che un partito, senza mai fare autocritica o mettere in discussione le scelte scellerate di alcuni dirigenti, si schieri apertamente dalla parte della “immoralità politica” la teorizzi, la sostenga, la coltivi e la avalli sia in consiglio che fuori; ma il tempo della immoralità potrebbe avere i giorni contati! dimenticavo : FUORI I SOLDI !!!

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta