LA PM SEQUESTRA ARTICOLI CONTRAFFATTI

Sicurezza, tutela del consumatore, lotta all’illegalità ed al commercio illecito. L’occhio attento della Polizia Municipale su tutto il territorio comunale. Nuove operazioni hanno permesso il sequestro di numerosi articoli di pelletteria contraffatti, nell’area del mercato cittadino di Via ODERISI DA GUBBIO, nei pressi della Villa Comunale “DE FALCO” alla SCALO. E’, questo, il risultato di una nuova importante operazione della Polizia Municipale, portata a termine grazie all’intervento degli agenti della PM cittadina, diretti dall’ispettore Gennaro ARCOVIO e coordinati dai funzionari dott.Giuseppe CALABRÒ e dott. Pietro PIRILLO. Soddisfatti, per l’operazione, il sindaco Giuseppe ANTONIOTTI e l’assessore al ramo Giuseppe SIFONETTI. Procede spedita – dichiara il Primo Cittadino – la nostra azione di contrasto al fenomeno dell’abusivismo e del commercio illecito. Quella di stamani è stata certamente un’operazione conclusa grazie all’impegno ed al lavoro degli agenti della Polizia Municipale. Vogliamo continuare a garantire decoro, pulizia e soprattutto legalità, per la sicurezza dei nostri concittadini e dei turisti. Ma soprattutto – conclude ANTONIOTTI – vogliamo che si avverta la presenza delle Istituzioni su tutto il territorio, e che si possa scongiurare qualsiasi tipo di azione e comportamento contrario alla convivenza civile ed alla pubblica tranquillità. Siamo soddisfatti – aggiunge l’assessore al ramo SIFONETTI – per questa nuova operazione dei vigili urbani, ai quali va il nostro ringraziamento ed apprezzamento, per il costante lavoro di prevenzione e controllo, svolto su tutto il territorio comunale. In seguito a regolari controlli effettuati nell’area del mercato quindicinale cittadino, e precisamente in Via ODERISI DA GUBBIO, sono stati individuati numerosi articoli di pelletteria contraffatti. Si è proceduto con il sequestro amministrativo in aderenza alle disposizioni degli articoli 28 e 29 del DLGS numero 114/98 e successive modifiche.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta