La formazione di mister Franco Caruso , nonostante la splendida forma di Gennaro Cosentino, torna a casa senza punti.

Scandale 5 – Cariatese 3 Marcatori : 10’ Cosentino, 30’ Lucanto, 33’ Palermo, 40’ Scalise, 45’ Mauro Matteo, 55’ Cosentino, 75’ Sero Raffaele, 90’ Rullo. Scandale : Cursio 6, Borda 6, Mauro Fortunato 6, Cusato 7, Lumare 7, Mauro Matteo 7, Palermo 6,5 (59’ Rullo 7), Russo 6,5, Lucanto 7, Scalise 7, Mauro Fortunato 6,5. All: Castagnino Cariatese : Palopoli 5,Russo Carmine 6 (85’ Risoleo Francesco s.v.), Risoleo Antonio 7, Russo Luciano 7,5, Astro 5, Crescente 6, De Lorenzo 5, (46’ Boccia Francesco 5), Cristaldi 7, Cosentino Gennaro 7,5, Sero Raffaele 7, Sero Fausto 5. All: Caruso Arbitro : Falcomatà di Reggio calabria 6 Venti minuti di completo appannamento dell’intera retroguardia della Cariatese hanno permesso ai ragazzi di mister Castagnino di incamerare tre punti preziosi che migliorano ulteriormente la classifica dello Scandale. La formazione di mister Franco Caruso ha affrontato la compagine di casa a viso aperto, rendendosi più pericolosa dei locali nei primi dieci minuti di gioco della partita e siglando l’1 a 0 con Gennaro Cosentino, il migliore degli ospiti. Dopo il vantaggio della squadra ospite è letteralmente cambiato il volto della gara; il tecnico dello Scandale Castagnino ha rivoluzionato l’assetto tattico della sua compagine e per la Cariatese sono stati trentacinque minuti di buio completo, nei quali ha subìto ben quattro reti. La ripresa, nonostante il pesante svantaggio, ha visto una Cariatese più lucida e pimpante, che ha imbastito numerose azioni siglando ben due reti con il solito Gennaro Cosentino e Raffaele Sero e mancando il sospirato pareggio in diverse occasioni per troppa precipitazione. Al 90’ il gol di Rullo sigilla per la squadra di casa la settima vittoria stagionale, che oltre a tonificare la classifica della compagine dello Scandale, prelude una tranquilla salvezza. Uno Scandale da applausi non tanto per aver conseguito tre punti preziosi che fanno classifica e morale, quanto per la straordinaria prova di carattere fornita contro la compagine di mister Franco Caruso. La Cariatese, a parte l’annebbiamento incorsa nella seconda parte del primo tempo, si è difesa con grande determinazione nell’intera ripresa riuscendo perfino a siglare ben due reti e sfiorando il pareggio in più occasioni, subendo il gol della definitiva sconfitta al 90’ minuto di gioco.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta