Incontro tra alunni di alcune scuole ed operatori della Polizia di Stato.

Nell’ambito di quella che viene definita “Polizia di Prossimità” che tende ad avvicinare sempre di più i cittadini alla Polizia di Stato, l’Ufficio di Gabinetto della Questura di Crotone, unitamente all’Ufficio Minori della Divisione Anticrimine, ha organizzato una serie di incontri con gli alunni di alcune scuole della provincia.

 

In particolare, nella giornata di martedì, 22 novembre u.s., una classe della scuola dell’infanzia “Bernabò” dell’Istituto Comprensivo “Don Milani” di Crotone, ha trascorso una mattinata a stretto contatto con gli operatori della Polizia di Stato.

 

Nell’occasione, diciannove bambini di quattro anni, accompagnati rispettivamente dai propri genitori nonché dalla loro insegnante, hanno fatto visita ai locali della Questura dove sono stati accolti nel cortile adiacente da personale dell’Ufficio Minori della Divisione Anticrimine. Successivamente personale della “Squadra Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha mostrato le autovetture in uso alla Polizia di Stato, illustrando, inoltre, loro l’equipaggiamento ed il funzionamento dei dispositivi di emergenza.

 

In seguito, grazie alla collaborazione della squadra cinofila proveniente dalla Questura di Vibo Valentia ed una squadra di artificieri della Questura di Catanzaro, i bambini, dopo aver trascorso attimi piacevoli giocando con i due “cani poliziotto”, hanno assistito ad una simulazione di intervento operativo delle unità specializzate. Nello specifico, è stato mostrato ai bambini come le unità cinofile procedono nel caso di rinvenimento di ordigni esplosivi, mentre la squadra artificieri ha dato dimostrazione dell’utilizzo del robot antiesplosivo.

 

Gli operatori del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica hanno documentato, con strumentazione fotografica, l’intera visita sin dal suo inizio.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta