Il voto a Cariati: Un gran numero di cariatesi si è tenuto lontano dai seggi. PD primo partito, M5S in calo.

Da una primissima analisi dell’andamento del voto, circoscritto al Comune di Cariati, si evince una ulteriore ridotta partecipazione alla competizione da parte degli elettori, rispetto alle politiche nazionali del febbraio 2013. In sostanza, un gran numero di cariatesi si sono tenuti lontani dai seggi. Infatti, su un potenziale numero di 6910 votanti, si sono recati alle urne, nella giornata di domenica scorsa, solo 2527 persone, per un percentuale del 36,57%. Mentre più di un anno fa la percentuale dei votanti fu del 53,65%. Nello specifico, non si può che rilevare una marcata disaffezione alla politica, manifestata nell’esimersi dall’ esprimere il proprio voto. Inoltre, la lista del PD, unitamente al PSI, si rileva il primo partito a Cariati. Raccogliendo il 39,54% del monte voti, pari a 963 voti. Il movimento Cinque Stelle, in linea con lo spaccato nazionale, non diventa il primo partito a livello locale. Del resto, raccoglie il 22,75% per un numero i 554 voti. Nelle politiche nazionali per il rinnovo di Camera e Senato nel febbraio 2013 raccolse, quasi il doppio dei voti, pari a 933. Quindi, a tale riguardo si segnala un forte decremento. L’intero arco politico afferente al centro destra, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Nuovo Centro Destra, se pure presente nella competizione europea in modo frantumato, conserva il suo patrimonio di voti nel complessivo. Poco più, poco meno. Spicca l’ottima affermazione di Gino Trematerra che raccoglie 232 preferenze; vale a dire che, da solo, prende il 50% dei voti di lista, nella nostra città. Infine, da segnalare il numero cospicuo, circa 100 schede, tra quelle bianche e nulle. Di molto inferiore, però, all’altro anno, ma sicuramente è un fenomeno da tenere in debita considerazione. In ultimo una curiosità. L’ex Presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, ha raccolto a Cariati 78 preferenze, classificandosi al quarto posto della lista Nuovo Centro Destra. Mentre nel PD raccoglie più voti la candidata Lucia Saladino con 482 voti, secondo è l’Europarlamentare uscente Gianni Pittella con un complessino di 307. Terzo in classifica è l’altro già Europarlamentare Andrea Cozzolino con 249 consensi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta