IL TRENO PASSA, I PENDOLARI VENGONO LASCIATI IN STAZIONE.

Quello che si è verificato nei giorno scorsi, con la conseguenziale gravità, sulla tratta ionica Sibari Crotone, é stato quanto increscioso possa per i tanti pendolari che usufruiscono del trasporto ferroviario per recarsi al lavoro….e non certo per andare a giocare.

Esattamente nei giorni 22/23/30 ottobre i treni 5663 direzione Catanzaro Lido, ( partenza da Mandatoriccio ore 05:50 ), e 5634 direzione Sibari ( Partenza da Mandatoriccio ore 07:13 ), vengono soppressi.

03 novembre ore 06:50, stazione di Mandatoriccio alcuni pendolari attendono il treno 5665, direzione Catanzaro lido,

stupore e sorpresa per costoro, vedendo il treno transitare e lasciarli a piedi.

Purtroppo non è un fenomeno sporadico… cosi come non è sporadico il fenomeno della soppressione dei treni senza servizio sostitutivo.

Chi manovra i fili ferroviari, dimentica che i pendolari pagano l’abbonamento ed i biglietti regolarmente e quanto di frequente accade nell’ultimo periodo farebbe configurare il reato di interruzione di pubblico servizio.

Ci si augura vivamente che episodi del genere non si verifichino più e si garantisca il sacrosanto diritto dei pendolari di usufruire del trasporto ferroviario, per il quale pagano abbonamenti e biglietti.

dr.ssa Errico Luciana

delegato: CIUFER

A.C.FERROVIA J

APJ

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta