Il teatro diventerà la casa della cultura della nostra area.

Si é tenuta, nei giorni scorsi, la presentazione della nuova stagione del Teatro comunale di Cariati. Nell’occasione, é stata evidenziata l’importanza di sviluppare un progetto di Teatro sociale. Infatti, gli utili dell’intera stagione teatrale saranno reinvestiti in opere di completamento della struttura, oppure investiti in altre iniziative di utilità sociale, tra le quali l’acquisto di un’ambulanza. L’obiettivo comune, da parte di tutti i protagonisti del progetto, é di favorire un modello di teatro che deve offrire un contributo alla società. Lo scopo, quindi, é di rendere consapevoli gli abbonati, affinché apportano un contributo al territorio in cui vivono o operano. La gestione del teatro sarà affidata all’associazione “I teatranti”, un gruppo di volontari che ha risposto all’appello. Alla base dell’iniziativa ha sottolineato Cataldo Perri, coordinatore artistico, c’é un concetto culturale nuovo, che supera le invidie e rivalità per lavorare insieme al raggiungimento di un obiettivo comune. L’associazione “I teatranti” nasce formalmente nello stesso giorno di presentazione alla stampa del progetto e della stagione teatrale, ed è costituita dai rappresentanti delle associazioni teatrali e culturali che insistono sull’area. Il progetto punterà a valorizzare le realtà locali, privilegiare le compagnie teatrali del territorio alla luce delle scarse risorse. In più, offrire proposte variegate in cartellone, con rappresentazioni di alto livello professionale e coinvolgere le scuole nelle attività, con laboratori ludico-didattici dedicati a bambini e ragazzi. Si pensa di rendere il teatro un luogo di ritrovo, aperto alle risorse culturali presenti sul territorio, che offra non solo rappresentazioni teatrali ma eventi artistici di ampio spettro, dalle presentazioni di libri alle mostre fotografiche. L’editore Rubettino si è reso già disponibile a realizzare presentazioni di libri e incontri con gli autori, relativi agli scrittori di punta della casa editrice. Il teatro diventerà la casa della cultura della nostra area. L’amministrazione comunale di Cariati si é resa disponibile di offrire un contributo all’associazione “I Teatranti”, che ha messo in campo un’importante azione di volontariato e non può essere lasciata da sola. Pertanto, sarà stipulata una convenzione tra Comune e associazione “I Teatranti”. Infine, la cittadina delegata allo spettacolo, Assunta Trento, ha evidenziato la necessità di sensibilizzare e coinvolgere la cittadinanza, al fine di superare la scarsa partecipazione delle persone alla vita culturale del paese. L’abbonamento all’intera stagione teatrale – 12 spettacoli – è di 50 euro. Per le famiglie che sottoscrivono due abbonamenti uno è in omaggio.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta