IL LICEO SCIENTIFICO DI CARIATI PRESENTE AL 108° CONGRESSO NAZIONALE DELLA SIF CON IL PROGETTO MoCRiL

Giorno 16 settembre scorso il progetto MoCRiL (Measurement of Cosmic Rays in Lake) è stato presentato dal prof. Domenico Liguori, al 108° Congresso Nazionale della SIF. La presentazione è avvenuta nella storica aula del dipartimento di fisica di Milano dedicata a Maria Gaetana Agnesi (https://2022.congresso.sif.it/info/scienziate-delle-sezioni) nell’ambito della sezione sulla didattica e storia della fisica. Il progetto MoCRiL portato a compimento il 31 maggio 2022 come PCTO del Liceo Scientifico di Cariati ha voluto riproporre la misura storica di Domenico Pacini sulla ricerca della natura della radiazione ionizzante presente in aria facendo misure di variazione di raggi cosmici in immersione delle acque del lago Arvo in Sila. Al progetto hanno partecipato anche altre 4 scuole: Liceo Scientifico “E. Fermi” di Catanzaro (prof. Alessandro Fantini), Liceo Scientifico “Galluppi” di Tropea (Prof. Giuseppe Fiamingo), Liceo Scientifico “A. Volta” di Reggio Calabria (proff. Carmen Petronio e Fabrizio Tone), Liceo Scientifico “I. Vian” di Bracciano (proff. Mario Centola e Giusy Di Santo coordinati dai prof. Valerio Bocci e Francesco Iacoangeli dell’INFN di Roma) e gli studenti del dipartimento di fisica dell’UNICAL coordinati dal prof. Marco Schioppa. Il progetto, inserito nel programma OCRA (Outreach Cosmic Ray Activities) dell’INFN, è stato definito dalla DS dell’IIS Cariati, prof.ssa Sara Giulia Aiello, un esempio molto valido di didattica laboratoriale, inclusiva e scientifica che offre agli alunni coinvolti la possibilità di interagire direttamente con il mondo della ricerca da attori protagonisti anziché solo come spettatori passivi. La relazione può essere visionata al seguente link: https://local.sif.it/repository/108/atticon14435  e negli atti del congresso al link https://static.sif.it/SIF/resources/public/files/congr22/atti_congresso_108.pdf

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta