IDENTITÀ, COMUNICARE INSIEME CONVIENE

IDENTITÀ, COMUNICARE INSIEME CONVIENE FINO A SETTEMBRE LO SPORTELLO TURISTICO PROMOZIONE UNITARIA CON TERRAVECCHIA E CAMPANA MANDATORICCIO (Cs), Mandatoriccio 12 Agosto 2011 – Comunicazione integrata, valorizzazione turistica dell’offerta territoriale, maggiori servizi all’ospite, professionalità nell’accoglienza. Sono, questi, alcuni degli ingredienti e, al tempo stesso, degli obiettivi che si è dato, ad inizio stagione estiva, l’esecutivo DONNICI, con l’istituzione di uno sportello turistico alla Marina, in località “Le Ginestre”. Il servizio resterà attivo fino alla prima settimana di settembre. Promuovere in rete identità, tradizioni e patrimonio naturalistico, archeologico e socio-culturale. Resta, questo, lo strumento più efficace – dichiara il Sindaco Angelo DONNICI – per far conoscere le iniziative di qualità che il territorio offre ai cittadini ed ai turisti presenti sul suolo regionale. È attraverso la comunicazione coerente, iniziative di marketing territoriale, l’ideazione di percorsi turistici e di manifestazioni di interesse, che l’amministrazione di Mandatoriccio, coinvolgendo anche quelle di Campana e di Terravecchia, dal mese di luglio promuove i propri territori in modo unitario. La Pro Loco locale, diretta da Francesco BRUNETTI e da Francesca FELICE, tutti i giorni dalle Ore 19 alle Ore 22, sul lungomare, attraverso personale competente e professionale, offre agli utenti materiale illustrativo ed ogni altra utile informazione sull’offerta integrata: dai ristoranti, agli alberghi, dai parchi archeologici agli eventi socio-culturali. Notevole successo, inoltre, ha riscosso l’ultima delle diverse sagre che rendono Mandatoriccio famosa nel territorio e nel mondo. Nei giorni scorsi, a riempire il centro storico di residenti e turisti è stata quella del vitello podolico. Molta attesa vi è, infine, per il concerto itinerante in programma MARTEDÌ 16 ALLE ORE 21, sempre tra le vie del borgo antico, con estrazione finale di preziosi premi, messi in palio dalla Pro Loco.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta