I volontari della Misericordia di Scala Coeli in prima linea nella gestione dell’emergenza Covid-19.

Il plauso del Governatore, Rocco Acri.

Un impegno presente e futuro al servizio della collettività.

Scala Coeli – “Il lavoro efficiente e silenzioso dei volontari della Misericordia, ha garantito molteplici servizi alla collettività sin dall’inizio dello stato di emergenza Covid-19”. Lo afferma in una nota stampa Rocco Acri, Governatore della Misericordia di Scala Coeli. Da alcuni anni il sodalizio svolge importanti servizi di assistenza sanitaria, supporto e solidarietà alle persone più bisognose in tutto il circondario del basso Jonio cosentino. “Il fulcro delle attività del nostro sodalizio è rappresentato dai servizi” spiega Acri, “è attraverso di essi che la Misericordia attua la sua missione e persegue le finalità contemplate nelloStatuto. Molto spesso il lavoro prezioso dei nostri volontari è andato oltre il dovere puramente associazionistico”. Il Governatore della Misericordia scalese ha sottolineato il valore del dono del proprio tempo e delle proprie energie. “Mettersi al servizio degli altri con passione, creando una rete di sostegno che vada a coprire gli innumerevoli bisogni della collettività, rappresenta, fin dalla sua costituzione, l’obiettivo primario dell’associazione che annovera confratelli e consorelle di Scala Coeli e di altri Comuni limitrofi”. Sin dall’inizio della pandemia “Covid-19” il sodalizio ha, infatti, garantito i servizi ordinari di trasporto in ambulanza o con mezzo attrezzato, non urgenti, quali dimissioni, trasferimenti, terapie, dialisie visite mediche. Ha effettuato il servizio di pronto spesa, consegna farmaci, accompagnamento presso l’ufficio postale per gli anziani. La Misericordia di Scala Coeli ha attivato, inoltre, una serie di servizi, azioni e opere di sostegno,a titolo completamente gratuito, per le persone in sofferenza e senza alcun sostentamento. “Questi impegni, ha proseguito il Governatore Acri, richiedono sacrificio e lavoro non privo di difficoltà, ma sicuramente la cosa più importante è stata non perdere di vista l’obiettivo, operare per il bene comune dell’intero territorio”. La Misericordia è stata sempre presente sul territorio anche per quanto riguarda le attività svolte in collaborazione con l’Amministrazione Comunale: ha distribuito gratuitamente le mascherine protettive a tutti i residenti del centro storico di Scala Coeli e della frazione “San Morello”, ed ha provveduto alla sanificazione e disinfezione dei locali dell’Istituto Scolastico di Scala Coeli e della delegazione di San Morello. “In qualità di Governatore della Misericordia, postilla Acri, sento il dovere umano e morale di porgere un ringraziamento particolare a tutti i volontari della Misericordia di Scala Coeli che quotidianamentehanno dato testimonianza di solidarietà straordinaria, con le braccia, con la mente e con il cuore, dando una risposta concreta a tutte le richieste”.In un momento in cui il distanziamento sociale causato dal Covid-19, ha rischiato di sfociare in un vero e proprio isolamento, l’opera quotidiana e silenziosa dei volontari della Misericordia, più che mai preziosa e significativa, proseguirà non solo nella “Fase 2” dell’emergenza, ma anche in futuro, sempre accanto ai bisogni della collettività.

L’Ufficio Stampa

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta