Gli auguri per il nuovo anno nel comunicato del consigliere Salvati.

Buon Anno 2016 ai cariatesi! E’ fine anno e, come consuetudine, si è soliti tracciare il bilancio dell’anno appena trascorso ed elencare i buoni propositi per quello che verrà. Tuttavia, a me pare più opportuno rivolgere l’attenzione direttamente e principalmente al nuovo anno. Il mio augurio sincero è che il 2016 sia per tutti noi un anno di pace, serenità, felicità, salute e prosperità, contrassegnato, finalmente, anche dall’effettivo miglioramento della qualità della vita nel nostro amato comune.

Vorrei che il nuovo anno portasse efficienti servizi comunali: una pubblica illuminazione funzionante su tutto il territorio comunale, possibilmente a risparmio energetico; una adeguata pulizia e decoro delle strade urbane e rurali, possibilmente prive di buche; un servizio idrico eccellente, possibilmente con l’erogazione dell’acqua potabile tutti i giorni ed in tutto il territorio comunale. Vorrei che il nuovo anno portasse una vera politica ambientale: l’avviamento della raccolta differenziata dei rifiuti;l’attivazione di serie ed efficaci iniziative sull’ambiente, con il coinvolgimentodelle Scuole, delle Associazioni, dei cittadini, ecc..

Vorrei che il nuovo anno portasse una sistemazione dignitosa del cimitero, possibilmente con la presenza costante di un custode e/o di un dipendente comunale. Vorrei che il nuovo anno portasse un nuovo apparato burocratico comunale, possibilmente con dipendenti sempre garbati e disponibili ad ascoltarei cittadini, e che sappia coinvolgere le tante professionalità presenti, soprattutto quelle emarginate, e garantire il pagamento puntuale degli stipendi e delle giuste spettanze ai tanti creditori. Vorrei che il nuovo anno portasse meno tasse e tributi comunali e maggiore equità fiscale, facendo pagare le imposte a tutti e specialmente ai possidenti. Vorrei che il nuovo anno portasse una riduzione dei debiti comunali e, finalmente, la stesura di bilanci veritieri.

Vorrei che il nuovo anno portasse un maggiore impegno solidale dell’amministrazione comunale, soprattutto nei confronti dei bisognosi e dei meno abbienti, promuovendo e sostenendo iniziative tendenti ad assicurare una più adeguata giustizia sociale. Vorrei che il nuovo anno portasse una maggiore attenzione delle Istituzioni locali ai giovani ed alle problematiche giovanili e del lavoro. Vorrei che il nuovo anno (ri)portasse l’erogazione dei Servizi Sanitari tramite l’avvio della progettata “Casa della Salute” e la definizione sull’apertura dell’Ospedale, in modo da garantire nuovamente ai cittadini di questo territorio i Livelli Essenziali Assistenziali.

Vorrei che il nuovo anno portasse una nuova squadra amministrativa, libera da qualsiasi condizionamento e presente tra la gente, che sappia ascoltare i cittadini, residenti e turisti, e dare loro le giuste risposte ai tanti problemi. Vorrei che il nuovo anno portasse una vera, libera e credibile alternativa all’attuale modo di amministrare la cosa pubblica. Vorrei che il nuovo anno portasse a Cariati ed ai Cariatesi, che devono ritornare ad essere posti al centro dell’azione politico-amministrativa, un Sindaco alternativo. Per realizzare tutto ciò c’è bisogno dell’impegno e dellafattiva partecipazione di tutti.

Ed a Voi, miei cari concittadini, che rivolgo gli auguri più belli per un felice e sereno 2016, nella convinzione che, con le vostre sapientie consapevoli scelte, contribuirete a costruire un futuro migliore per la nostra comunità, nel segno di una innovativa e seria alternativa. Buon Anno 2016 ai cariatesi! Sergio Salvati

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta