FORMAZIONE NELL’ACCOGLIENZA DELL’OSPITE –

FORMAZIONE NELL’ACCOGLIENZA DELL’OSPITE – TURISMO SOSTENIBILE, CARIATI PAESE ALBERGO PROCEDE – DA DOMANI ANCHE ALLA BORSA DI PAESTUM CARIATI (Cs) – Venerdì 18 Novembre 2011 – Turismo sostenibile, valorizzazione, recupero e promozione del centro storico, ricettività diffusa di qualità, gestione manageriale dell’identità a partire dal coordinamento in tema di ristorazione tipica e comunicazione, professionalizzazione dell’accoglienza e di tutte le espressioni dell’ospitalità, inclusione del patrimonio storico, archeologico e culturale nell’offerta alberghiera, formazione continua e dal basso. Sono, questi, gli obiettivi ed il metodo condiviso dai tanti promotori della costituenda associazione CARIATI PAESE ALBERGO (CPA). Un sodalizio in progress, un singolare laboratorio operativo tra imprenditori, associazioni, semplici cittadini, professionisti e uomini di cultura che, dopo l’esperienza alla fiera internazionale del turismo di RIMINI nelle scorse settimane, approderà da domani, SABATO 18 NOVEMBRE, anche alla XIV BORSA MEDITERRANEA DEL TURISMO ARCHEOLOGICO inaugurata ieri a PAESTUM (Salerno). CARIATI PAESE ALBERGO si avvale del supporto di numerosi partner e del patrocinio del Comune di Cariati e della Provincia di Cosenza cha ha messo a disposizione i propri stand. La sfida perseguita, oggi con maggiore convinzione, da titolari e gestori della importante rete di B&B della cittadella medioevale, insieme agli esercizi alberghieri ed extralberghieri, alla Marina e sull’intero litorale, a professionisti e commercianti, privati cittadini e associazioni, è quello di costruire, progressivamente, un percorso condiviso di sviluppo sostenibile e durevole di Cariati quale destinazione turistico-culturale, fondato sull’identità. In parallelo, in sinergia ma anche da stimolo alle politiche per i turismi messe in campo dalle istituzioni pubbliche, a cominciare da quelle locali, la mission di CARIATI PAESE ALBERGO (CPA) è quella di partire dal basso e di costruire, in vista della prossima stagione primaverile-estiva,attraverso momenti di formazione nel corso dell’anno con studio e comparazione di modelli ed esperienze di successo, un DIVERSO APPROCCIO ALL’OSPITE NELL’OFFERTA TURISTICA A 360 GRADI: dal pernottamento ai menù nei ristoranti, dalla comunicazione integrata alle politiche dei prezzi, dalla promozione territoriale alla realizzazione di eventi, dalla selezione dei target ad ipotesi di mobilità e consumo più sostenibili dentro e fuori dai centri storici, etc.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta