ENERGIA, RIDURRE BOLLETTA COMUNALE ANTONIOTTI: FAR PAGARE DI MENO LE FAMIGLIE AGEVOLARE INSTALLAZIONE PANNELLI FOTOVOLTAICI

ENERGIA, RIDURRE BOLLETTA COMUNALE ANTONIOTTI: FAR PAGARE DI MENO LE FAMIGLIE AGEVOLARE INSTALLAZIONE PANNELLI FOTOVOLTAICI ROSSANO (Cs), Venerdì 6 Maggio 2011 – La tutela dell’ambiente passa anche e soprattutto dal risparmio energetico quotidiano. Guardando al settore pubblico ed a quello privato: dalle famiglie agli imprenditori del settore. Partendo, per quel che compete direttamente ad un’amministrazione comunale, dagli edifici comunali. Il nostro obiettivo è far risparmiare i nuclei familiari ed abbattere i costi della bolletta energetica comunale. Che vorrà dire pagare ed inquinare di meno, tutti. In questa sfida, avvieremo una grande campagna di sensibilizzazione nelle scuole e snelliremo l’iter burocratico per l’installazione di pannelli solari, mettendo a disposizione informazioni e condivisione di esperienze. È quanto ha spiegato, tra le altre diverse questioni affrontate ed i tanti disagi denunciati dai residenti, il candidato a sindaco del centro destra, Giuseppe ANTONIOTTI in occasione del nuovo tour elettorale svoltosi nelle contrade OLIVETO LONGO, AMICA, MUZIO NIGRO e LACUNA, alla presenza, tra gli altri, anche di Pina BEVACQUA candidata nella lista del Pdl, di Lorenzo ANTONELLI e Raffaele VULCANO candidati nella lista di Alleanza Rossanese. Settore privato e edifici pubblici. Si guarderà in queste due direzioni. Con lo stesso obiettivo. Nel primo caso, per ciò che concerne l’imprenditoria e le famiglie, attraverso la semplificazione dell’iter previsto, promuoveremo e agevoleremo la realizzazione di pannelli fotovoltaici sia sui tetti dei nuovi edifici che sulle vecchie costruzioni. Circa 350 euro all’anno è il risparmio che alcuni studi stimano per ogni famiglia. Senza contare, ed è l’altra faccia positiva della medaglia, che stimolando questo importante settore si apriranno nuove occasioni di occupazione, dunque di crescita imprenditoriale ed un aiuto per tanti lavoratori. Gli incentivi previsti dallo stato e dall’Europa – ha poi precisato ANTONIOTTI – consentiranno a chiunque ne farà richiesta di ripagare l’investimento dell’istallazione dei pannelli solari. Al contempo l’energia prodotta alimenterà il fabbisogno condominiale. Tale operazione garantirà a tutti i condomini energia gratis ed un risparmio stimato di oltre 300 euro all’anno a famiglia oltre che nuovi posti di lavoro. Insomma, una sfida ecologica ed economica al tempo stesso, alla quale guardiamo con grande attenzione, coinvolgendo tutti. Il concetto di risparmio energetico sarà – ha scandito – la regola e la priorità del futuro esecutivo. Altro versante: gli edifici pubblici. Per le scuole e le strutture comunali dovremo avviare – ha detto il candidato a sindaco del centro destra – una mappatura dell’esistente. Successivamente andrà studiato e redatto un piano mirato di interventi per installare i pannelli solari. Anche in questa caso sarà strategico intercettare finanziamenti extrabilancio. Sarà tuttavia importante far partire delle campagne di sensibilizzazione ad hoc all’uso responsabile, tanto nelle scuole quanto presso gli stessi dipendenti. – Studieremo anche l’ipotesi di prevedere, in via sperimentale, dei mini-bus elettrici, a partire ad esempio dal centro storico. Anche qui l’obiettivo è ridurre i costi connessi all’energia. E’ possibile e tante esperienze municipali, italiane ed europee, lo dimostrano.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta