É ONLINE WWW.FILIPPOSERO.IT OLTRE 90 VIDEO SUI 5 ANNI DI BUON GOVERNO SERO DIALOGA CON GLI ELETTORI SULLA RETE

É ONLINE WWW.FILIPPOSERO.IT OLTRE 90 VIDEO SUI 5 ANNI DI BUON GOVERNO SERO DIALOGA CON GLI ELETTORI SULLA RETE CARIATI (Cs) – Venerdì 6 Maggio 2011 – È online il sito ufficiale del candidato a Sindaco Filippo SERO. Sul portale web www.filipposero.it, in aggiornamento costante, si possono trovare, oltre alle gallerie di immagini e video realizzati nei cinque anni di buon governo dell’Amministrazione Comunale uscente, anche il programma della lista “Viviamo Cariati – Insieme”, il profilo del candidato a Sindaco e il facsimile facilmente visualizzabile con i nomi dei 12 candidati. Filippo SERO “il Sindaco di tutti” è visibile a tutti e si apre con il manifesto ufficiale del candidato. Da Facebook a Youtube a Flickr, alla possibilità di contattare e scrivere direttamente al candidato Sindaco all’indirizzo email sindaco@filipposero.it. Sono, questi, gli spazi offerti ai navigatori ed agli elettori per ricevere, in tempo reale, tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulla campagna elettorale in corso, per le amministrative del 15 e 16 maggio prossimi. Attraverso la voce “Seguici sui Sociale Network” è possibile accedere alla pagina politica della lista “Viviamo Cariati Insieme” anch’essa in continuo aggiornamento sia di contenuti che di richieste di amicizia. Su Youtube, invece, sono presenti circa 90 video relativi ai cinque anni di buon governo della Giunta SERO. Dalle giornate delle inaugurazioni del Porto e del Cinema Teatro all’intitolazione della piazza NASSIRYA, dalle cinque giornate ecologiche al Concorso Spinelli per le scuole, dalla Regata storica dei Gozzi ai numerosi appuntamenti della ricca programmazione socio-culturale estiva “Cariati – Città della Tarantella”. Tutto è facilmente consultabile con un click. Alla voce “Contattaci” è possibile, iscriversi alla mailing list per rimanere aggiornati, ricevendo una mail, sui prossimi appuntamenti ed eventi.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta