Due gol di Sifonetti non bastano per ottenere la prima vittoria

Cariati 2 - Cotronei 2

Foto di Lino Malara
luigi-mariano-2015
Luigi Mariano

Marcatori: 16’ Riolo, 44’ Sifonetti su rigore, 89’ Arabia, 92’ Sifonetti su rigore

Cariati : Perini 8, Lonetti 6,Caniglia 6, Melingeni 6, Festa 6,5, Scarpello 6,5 (63’ De Fine), Rinzelli 6,5 (72’ Torchia9, Filareti 6(67’ Zannino 6), Izzo 7,5, Sifonetti 8, Prisco 7. All: Vincenzo filareti

Cotronei : Menzà 8, Marazzita 6, Lonetti 6, Soluri 6 (63’ Martino 69,) Basile 6, Maione 6, Campagna 6 (72’ De Luca 6), Arabia 7, Rizzo 6, Riolo 8, Colosimo 6 (35’ Fryo 6,5). All: Filippo Trapasso

Arbitro : Fiore Antonio di Paola 6, Collaboratori Sciamarella Roberto e Vommaro Gianluca di Paola 6

Al termine di novanta minuti di gioco avvincente un pareggio che sta stertto ad entrambe le compagini. Il Cariati meglio nel primo tempo, mentre il Cotronei ha sfiorato nella ripresa la conquista dell’intera posta. La gara inizia subito a ritmi asfissianti con alcune occasioni nitide per gli attaccanti Izzo e Prisco, ma un portentoso portiere, Menzà,  nega la soddisfazioni del gol alle due insidiose punte biancazzurre.

Al 16’ passano, improvvisamente in vantaggio gli ospiti con un gol di rapina del centrocampista Riolo che su una respinta dell’estremo difensore locale mette il pallone in rete. I ragazzi di Vincenzo Filareti non ci stanno ed assediano letteralmente la porta degli ospiti, difesa strenuamente dal portiere Menzà che  compie tre autentici miracoli negando il pari alla compagine di casa.

Ad un minuto dalla fine del primo tempo il direttore di gara assegna la massima punizione alla compagine di casa che l’onnipresente Sifonetti trasforma in rete, spiazzando letteralmente il portiere avversario. I primi quindici minuti della ripresa vedono il Cariati alla ricerca del gol vittoria ma la tetragona retroguardia ospite vanifica le incursioni degi avanti biancazzurri. Il resto della gara ha visto la netta supremazia degli ospiti che con un incontenibile Riolo hanno letteralmente assediato la porta locale, difesa ottimamente dal portiere Perini. La netta supremazia degli ospiti viene premiata all’89’ con Arabia che in una combattuta mischia sigla il gol del 1-2.

Il Cariati non ci sta e si butta letteralmente in avanti con tutti i suoi uomini ed al 92’ raggiunge il pari tramite la massima punizione decretata dal direttore di gara per un placcaggio del centrale Basile ai danni di Izzo, che l’implacabile Sifonetti trasforma in rete tra l’incontenibile tripudio del pubblico presente. Ci ha pensato, dunque, Sifonetti con una doppietta e giocate di alta classe a mettere fine al momento “no” del Cariati e a fare tacere tutti i pessimisti che avevano visto un Cariati alquanto balbettante, mentre quello visto oggi abbastanza quadrato sia in fase difensiva che in attacco, evidenziando piacevoli schemi di gioco che hanno messo in serie difficoltà la quadrata formazione di Filippo Trapasso, candidata alla vittoria del campionato.

Va rilevato, però, che c’è da lavorare ancora se si vuole raggiungere la salvezza. Alcuni meccanismi non girano ancora bene ed a tratti specie nel finale di partita, è parso evidente anche un certo timore. Tra i migliori dobbiamo segnalare il portiere Menzà ed il centrocampista Riolo per la compagine ospite, mentre per il Cariati va elogiato l’intero collettivo con una citazione particolare per Sifonetti, Izzo, Prisco e Perini.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta