Domani giornata pace: invocare il dono della pace per la Siria e per il mondo intero.

“Vivere questa giornata con uno spirito comunitario che ci permetta di crescere nell’unità e nella concordia, segno dell’autentica pace”. E’ la raccomandazione fatta, raccogliendo l’invito del Papa, dall’Arcivescovo Santo Marcianò alla comunità diocesana, in occasione della Giornata di digiuno e preghiera di domani sabato 7 settembre. La finalità, come è noto, è quella di invocare il dono della pace per la Siria e per il mondo intero. In comunione, quindi, con il Santo Padre Francesco anche la diocesi di Rossano-Cariati si unisce alla preghiera per la pace. Ogni comunità parrocchiale ha ricevuto le indicazioni e i suggerimenti necessari. Una veglia di preghiera, preparata anche grazie al supporto dell’ufficio liturgico diocesano che per ha allestito un apposito sussidio, si terrà in tutte le parrocchie e presso le comunità religiose, dalle 19 alle 24, in concomitanza con quella presieduta dal Papa in Piazza San Pietro. Il direttore U.C.S. Antonio Capano

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta