DISCARICA SCALA COELI, SALVATI REPLICA

DISCARICA SCALA COELI, SALVATI REPLICA – HO SOLO RIBADITO ESIGENZA CHIARIMENTO SUL SITO – ISOLA ECOLOGICA VARCO NON È DISCARICA! DIRITTO DI REPLICA/DICH.SERGIO SALVATI CARIATI (Cs) – Sabato 5 Novembre 2011 – Rispetto alle affermazioni, false e strumentali, sia in merito alla realizzata discarica nel territorio di Scala Coeli che al realizzando centro di raccolta a supporto della differenziata nel territorio di Cariati, pubblicate in questi giorni sui siti internet Il Ponte, Cariatiweb e Scalacoelionline.jimdo e sulla stampa, si smentisce e precisa quanto segue: DISCARICA REALIZZATA NEL TERRITORIO DI SCALA COELI 1. non ho mai detto, scritto o dichiarato a chicchessia, a titolo personale o nel mio ruolo di amministratore, di voler trarre vantaggio, per Cariati e per il comprensorio, della discarica per rifiuti speciali non pericolosi già realizzata nel territorio di Scala Coeli; è pertanto falso e destituito di ogni fondamento quanto inventato e diffuso dal comitato scalese antidiscarica; 2. la posizione del sottoscritto sulla vicenda non si discosta in nulla da quella già espressa dal Sindaco di Cariati e da quelli del comprensorio i quali, in fase di progetto e realizzazione in corso del sito, hanno più volte espresso, ribadito e dimostrato, con concrete azioni politiche, istituzionali e giudiziarie, la loro trasparente contrarietà; 3. nell’intervista da me rilasciata nei giorni scorsi e pubblicata sul web, ho chiaramente detto quanto ribadisco anche in questa sede: e cioè che la discarica in questione non è più un progetto ma un’opera realizzata, prossima all’apertura, salvo diversi interventi ostativi da parte di organi preposti a tanto e che non coincidono con il sottoscritto; ho altresì manifestato un’esigenza duplice, credo largamente condivisa e di buon senso: A) da una parte, capire se, come, quanto e per quali eventuali motivazioni questa discarica, ripeto già esistente, possa servire o meno al territorio; B) dall’altra, conoscere quali tipologie di rifiuti, tra quelli catalogati in generale dalla normativa vigente come speciali non pericolosi, saranno effettivamente conferiti nel sito e quale potere contrattuale, in tema di limitazione degli stessi, hanno o meno i comuni del territorio; 4. così come detto nell’intervista in questione ed in altre occasioni pubbliche, colgo l’occasione per spiegare e ribadire che l’assenza di incompatibilità ambientale e con il redigendo progetto di gestione unica dei rifiuti urbani, inclusa la differenziata in forma associata tra il Comune di Cariati e quelli del territorio, resta per noi la condizione alla base di qualsiasi progetto o opera, compresa la discarica nel territorio di Scala Coeli. CENTRO RACCOLTA A SUPPORTO DELLA DIFFERENZIATA/CARIATI 1. dalla lettura di talune dichiarazioni e, peggio, di qualche sgrammaticata chiosa alle stesse, emerge chiaramente la confusione tra centro di raccolta (isola ecologica) e discarica; per essere più chiari: il sito individuato in località Varco, per l’isola ecologica, non ha nulla a che vedere, ad esempio, con la nota discarica dismessa nel 1993; 2. nei prossimi giorni si terrà un già programmato incontro pubblico di presentazione del progetto esecutivo e che a breve andrà in appalto; il nostro obiettivo è quello di offrire ai cittadini, come è nostro costume, accesso diretto alle informazioni necessarie a rendersi conto direttamente dei progetti reali, fuggendo dalla disinformazione nella quale si cimentano alcuni professionisti della menzogna, dell’offesa e della mistificazione. Prendiamo semmai atto che a qualcuno dà molto fastidio il metodo della partecipazione, della trasparenza e della condivisione, su progetti e questioni ambientali, portati avanti, con convinzione, da questo Assessorato; metodo certamente nuovo, al quale non rinunceremo, nell’interesse della comunità e del territorio.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta