Denuncia per caccia illegale

L’operazione, denominata “Osei 3”, ha visto impegnati militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale

Quindici cacciatori sono stati denunciati dalla Forestale per aver cacciato e detenuto esemplari di avifauna, in gran parte fringuelli, nei cui confronti la caccia non è consentita.

L’operazione, denominata “Osei 3”, ha visto impegnati militari del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale, del Gruppo Carabinieri Forestale di Cosenza e le Stazioni di Corigliano, Acri, Castrovillari, Trebisacce e Oriolo.

I militari, durante un’attività investigativa e di monitoraggio estesa nei comuni di Villapiana, Corigliano e Cassano hanno accertato l’attività venatoria illegale dei cacciatori che si avvalevano anche di un accompagnatore del luogo.

Scattati i controlli, a seguito di ispezioni e perquisizioni di automezzi in loro possesso, sono stati rinvenuti abbattuti circa 600 capi di avifauna per la maggior parte non cacciabile appartenenti alla specie di “Fringilidi”.

I cacciatori provenienti da Firenze e Arezzo, Verona e uno di Cassano all’Ionio, sono stati denunciati per violazione alla legge sulla caccia.

 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta