DALLA CALABRIA IN TERRA SANTA – VIAGGIO SPIRITUALE CON L’ARCIVESCOVO MARCIANÒ

DAL 13 AL 20 LUGLIO. APPELLO ALL’ADESIONE ROSSANO (Cs), Mercoledì 8 Maggio 2013 – Pellegrinaggio in Terra Santa dell’Arcidiocesi Rossano – Cariati. Un’occasione per vivere momenti di condivisione e preghiera, conoscenza e contemplazione. L’itinerario ripercorrerà tutti quei luoghi Santi della storia della Cristianità. 8 giorni di preghiera e spiritualità, da SABATO 13 a SABATO 20 LUGLIO 2013. Il viaggio spirituale sarà presieduto da S.E. Mons. Santo MARCIANÒ che invita i fedeli a cogliere quest’occasione unica. Sarà guidato, invece, dai Frati Minori della Custodia di Terra Santa. IL VOLO CHARTER SARÀ DIRETTO: DA LAMEZIA A TEL AVIV. Risultano ancora posti liberi. Bisogna confermare entro max 10 giorni. Sarà ricco il programma per i pellegrini che prenderanno parte al viaggio nella Terra Santa. Si partirà SABATO 13 da Lamezia. All’arrivo all’aeroporto di Ben Gurion di TEL AVIV, i viaggiatori saranno trasferiti a NAZARET in pullman. Si sosterà al Monte Carmelo, e qui, inizierà il cammino di pellegrini. – Il secondo giorno, DOMENICA 14 sarà la volta di NAZARET e TABOR. Dopo la messa nella BASILICA DELL’ANNUNCIAZIONE, la mattinata sarà dedicata alla visita di Nazaret “fiore della Galilea”. Dalla casa di Maria alla casa di S. Giuseppe, dalla FONTANA DELLA VERGINE alla memoria della “SINAGOGA” e il SUK ARABO, cuore dell’antica Nazareth crociata e poi musulmana. Dopo pranzo, il gruppo si trasferirà a DABURIYYEH, villaggio musulmano ai piedi del Monte Tabor. Qui si visiterà la Basilica che ricorda la Trasfigurazione di Gesù dinanzi ai suoi discepoli. Nel tragitto, di rientro a Nazaret, si farà sosta a CANA DI GALILEA, per rievocare il primo dei ‘segni’ compiuti da Gesù, secondo l’evangelista Giovanni. Le coppie che saranno presenti, saranno invitate a rinnovare le promesse matrimoniali. – Il terzo giorno LUNEDÌ 14, dopo la Messa al Memoriale della Casa di S. Pietro apostolo e dopo la colazione, si partirà verso il Lago di TIBERIADE. Qui, si visiteranno i luoghi legati alla predicazione e ministero di Gesù. La visita inizierà da CAFARNAO, la “città di Gesù”. Il tour continuerà con la visita della CASA di PIETRO, la Sinagoga del V secolo e le innumerevoli testimonianze archeologiche. Ci si sposterà poi verso il monte delle BEATITUDINI. Successivamente ci sarà una breve traversata del lago in battello. Dopo pranzo, il gruppo si recherà a TABGHA, per visitare il luogo della moltiplicazione dei pani e del conferimento del primato a S. Pietro. – Il quarto giorno, MARTEDÌ 15, si andrà verso NAZARET, GERICO e BETLEMME. Dopo la Messa a Gerico o a Betania, si andrà alla volta della Galilea alla Giudea attraverso la valle del Giordano. La prima tappa sarà sulle rive del Giordano a QASR EL-YAHUD, luogo del battesimo di Gesù. Poi si scenderà al Mar Morto, dove, sarà possibile fare il bagno nelle acque del grande bacino salato (in spiaggia attrezzata). Si proseguirà verso Gerico, la città di ZACCHEO e del cieco Bartimeo. Dopo il pranzo si salirà a BETANIA, casa di Lazzaro, Marta e Maria. – Il quinto giorno MERCOLEDÌ 16 saranno BETLEMME e AIN KAREM protagonisti. Si inizierà con la Messa nella Basilica di S. Caterina. In mattinata il tour spirituale sarà in visita nei luoghi legati alla nascita del Salvatore. A Betlemme si visiterà la Basilica sulla Grotta della Natività, le Grotte di S. Girolamo. BETH SAHUR, dove l’angelo apparve ai Pastori nella Notte Santa. Se il tempo sarà clemente, il gruppo si unirà ai Frati francescani nella quotidiana processione alla Grotta della Natività. Dopo il pranzo si partirà per AIN KAREM, città natale di S. Giovanni Battista. Qui si sosterà in preghiera nel luogo della Visitazione di Maria a S. Elisabetta, e nel Santuario della Natività di S. Giovanni. – Il sesto giorno, GIOVEDÌ 16 è dedicato alla Città di GERUSALEMME. Dopo la Messa nella Basilica del S. Sepolcro, il gruppo sarà poi diretto al monte Sion cristiano. Lungo la strada, si spiegherà ai partecipanti la Porta di GIAFFA, il Palazzo di ERODE (esterno), il quartiere armeno, con la Cattedrale di S. GIACOMO, la Porta di SION, Cenacolo, luogo dell’ultima Cena, dell’istituzione dell’Eucaristia e del Sacerdozio, delle apparizioni del Risorto ai discepoli, della discesa dello Spirito Santo, della prima Chiesa di Gerusalemme. Si vedrà la Chiesa benedettina della Dormizione di Maria. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita dei luoghi più santi della Cristianità; dal Calvario al Santo Sepolcro, e tutti i restanti ambienti dell’attuale Basilica della Resurrezione. Il settimo giorno VENERDÌ 17,dopo la Messa nella Basilica del GETSEMANI , i pellegrini andranno nella Città Santa e entreranno al Monte degli Ulivi. Si proseguirà nella grotta “MEMORIA”. Scendendo lungo il monte, il gruppo arriverà al DOMINUS FLEVIT e poi alla Basilica del GETSEMANI, l’Orto degli ulivi, la Grotta dell’arresto e, infine, la Tomba di Maria. Si rivivrà il cammino della Passione ripercorrendo le stazioni della Via Crucis. La cena e il pernottamento sarà a GERUSALEMME.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta