Crotone, Facoltà di Medicina “On Line”? Leciti dubbi e perplessità.  

COMUNICATO STAMPA – 22 ottobre 2023

A Crotone nel giro di poche ore nasce una facoltà di medicina “on line”. Sembra una Fake News ma è tutto vero. Da non crederci. Che l’apertura del dipartimento di medicina e chirurgia presso la sede dell’UNICAL – Università della Calabria, rappresenti l’opportunità per l’apertura di un eccellente Policlinico Universitario anche in vista della costituenda Città Unica, Cosenza-Rende-Castrolibero, avrà fatto perdere i lumi a chi da Catanzaro ha fatto di tutto perché gli studenti di Cosenza dovessero rimanere pellegrini verso il Capoluogo di Regione, a vita, per studiare medicina. In queste ultime ore giunge la notizia che da Catanzaro si propone l’apertura di una facoltà privata di medicina “on line” che pare molto sollecitata dal Rettore della Facoltà di Medicina di Catanzaro. Questa Facoltà, che sarebbe uscita come dalla magica bacchetta di Harry Potter, sarebbe frutto di convenzione tra Università Magna Graecia e l’Ateneo privato Link il cui nome, pur non volendolo associare ai fatti, ricorda che qualche giorno fa la Procura di Roma, ha posto agli arresti domiciliari Carlo Maria Medaglia, Manager che il Presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, aveva scelto due giorni prima come nuovo Commissario ARPACAL, accusato di frode tributaria per fatti che si sono consumati quando era docente e Prorettore della stessa Università. Appare opportuno porsi delle domande. E’ vero che tale convenzione è stata firmata dal rettore dell’Università Magna Graecia di Catanzaro De Sarro senza passare né dal Senato Accademico e né dal CDA? Inoltre, cosa ne pensa il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto membro di Diritto del Coruc – Comitato regionale di coordinamento delle università calabresi? E’ d’accordo ad avviare una Facoltà on line? E la dirigenza della stessa Università telematica, si è chiesta come mai il suo Prorettore appena arrestato con accuse gravissime e dal quale, giustamente, ha preso le distanze, aveva ricevuto solo due giorni prima un prestigioso incarico presso la Regione Calabria dal Presidente Occhiuto? Resta l’amara considerazione che vuole della Calabria una Regione ove tutto ciò è possibile. Lo dichiarano i Delegati del Movimento NOI unitamente al portavoce Nazionale Fabio Gallo.

Ufficio Comunicazione Istituzionale
Movimento NOI – RETE UMANA

Print Friendly, PDF & Email

Views: 92

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta