CITTÀ OLIO, GAGLIARDI CONFERMATO COORDINATORE

CITTÀ OLIO,GAGLIARDI CONFERMATO COORDINATORE CARLOMAGNO (CERCHIARA): STUPISCE ASSENZA ROSSANO OBIETTIVI: RILANCIARE ATTIVITÀ E ADESIONI SARACENA (CS), Lunedì 6 Dicembre 2010 – Il Sindaco Mario Albino GAGLIARDI confermato alla guida del Coordinamento Regionale dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Ai Vice Coordinatori Stanislao DIMA – Sindaco del Comune di Cerenzia e Antonio CARLOMAGNO – Sindaco di Cerenzia, si affiancherà Andrea CATALANO – Consigliere Comunale delegato dal Sindaco di Zagarise. Fare dell’olio una grande opportunità per i territori, far aumentare il numero dei comuni soci; diffondere, soprattutto nelle nuove generazioni, la cultura dell’olio di qualità e dell’ulivo; fare in modo che la presenza massiccia di uliveti sia direttamente proporzionale con la quantità di olio imbottigliato e commercializzato. Sono, questi, gli obiettivi e le priorità, che il Coordinamento regionale di “Città dell’Olio”, riunitosi nella giornata di ieri (Domenica 5) nella Città del Moscato Passito per rinnovare le cariche, si è ripromesso di raggiungere per i prossimi mesi. SU YOUTUBE INTERVISTA COORDINATORE M.A.GAGLIARDI http://www.youtube.com/watch?v=t8qL1yBSrKU «Ad oggi – ha dichiarato il Coordinatore Regionale e Sindaco di Saracena Mario Albino GAGLIARDI – le “Città dell’Olio” calabresi sono rappresentate da 11 piccoli comuni che messi insieme, non raggiungono, per numero di cittadini ed estensione, per fare un esempio, città come quelle di Rossano Corigliano. Tra primi obiettivi del Coordinamento c’è, quindi, il rilancio dell’Associazione». GAGLIARDI è intervenuto anche su alcune criticità da superare come la distribuzione interfamiliare che non produce reddito ed il deprezzamento della numerosa quantità d’olio prodotta in Calabria. Alla riunione erano presenti, inoltre, il sindaco di Cerchiara di Calabria Antonio CARLOMAGNO, gli assessori comunali di Saracena Elisa MONTISARCHIO e Antonio DI VASTO, ed il Sindaco di Frascineto Francesco PELLICANO. Quest’ultimo ha rimarcato l’importanza, oggi, di una nuova consapevolezza rispetto alle potenzialità commerciali, turistiche e culturali connesse all’identità ed all’olio in modo particolare, rispetto ad un passato che, per scelte diverse, ha mutato, purtroppo in maniera negativa, la destinazione e la vocazione, agricola e turistica, della maggior parte dei nostri territori. – Antonio CARLOMAGNO ha invitato i presenti a raccogliere una sfida culturale da vincere nelle comunità promuovendo gli eventi come “GIROLIO” (ospitato a CERCHIARA nella giornata di Mercoledì 8 Dicembre), perché iniziative strategiche per le ricadute territoriali e per le sinergie che prendono forma. Il Sindaco di Cerchiara, infine, ha dichiarato di essere stupito per l’assenza, in Città dell’Olio, di città importanti come Rossano e Corigliano. Il Sindaco GAGLIARDI ha dato appuntamento agli altri soci al rientro dalla riunione del Consiglio Direttivo e dell’Assemblea Ordinaria delle Città dell’Olio, ad Ancona i prossimi 10 e 11 Dicembre, per discutere della partecipazione, in un unico stand, alla Fiera di Rimini “SAPORE” nel prossimo mese di Febbraio, impegno assunto dal coordinamento.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta