CENTRO STORICO: IDEE E PROGETTI PER LA VALORIZZAZIONE DELL’AREA

É una iattura vedere l’esterno al centro storico di Cariati avvolto dal buio più assoluto, per giunta non da qualche giorno ma dalla seconda quindicina dello scorso agosto. Premesso che non si comprende il perché e chi sta operando, affinché il problema si risolva, ieri e non domani, la valorizzazione e promozione dell’area deve rappresentare uno dei pilastri, o meglio una tra le priorità principali, cui deve lavorare con idee e progetti la prossima amministrazione comunale. Sarebbe bello e non servono sa quali ingenti risorse economiche – la stessa Regione Calabria in merito pubblica annualmente degli appositi bandi per associazioni e cooperative di settore – realizzare nella prossima stagione estiva, e anche in altre occasioni, un progetto che “racconti” il vissuto dei palazzi, delle strade, dei negozi e delle perone che hanno abitato quei luoghi. Una sorta di viaggio nel tempo che dia voce alla inestimabile ricchezza storica artistica, ancora poco conosciuta, dell’incantevole borgo. L’iniziativa, oltre a valorizzare e promuovere la gloriosa e avvincente storia di Cariati, avrebbe la capacità di unire le diverse generazioni. Un progetto che attirerebbe visitatori e turisti abituali, ma che sarebbe utile alle nuove generazioni per conoscere il passato e per meglio rappresentare il futuro del Paese. “Raccontami” dovrebbe vedere una collaborazione stretta tra il mondo della scuola, il Comune di Cariati e l’associazione o cooperativa locale, anche più di una, che si assumerebbe la titolarità del progetto. Tutto potrebbe avere inizio anche con una piccola mostra fotografica, che attraverso le immagini racconti la storia di Cariati e del suo centro storico. In tale caso il coinvolgimento dei cittadini, e dei giovani, sarebbe fondamentale nel recupero e nella pubblicazione di documenti e immagini fotografiche del Paese. Nicola Campoli

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta