CATALDO PERRI: L’amore è un cielo aperto non è una prigione non ha catene ai piedi né schiavi né padroni.

di Cataldo Perri


Nel doloroso e necessario dibattito che si è aperto in questi giorni sulla violenza di genere, credo ci si sia soffermato poco sulla necessità di educazione alla perdita in amore.
La vertigine, il buio, il fallimento, di chi viene lasciato vengono percepiti dalle persone fragili come la fine, la morte di se stessi. Come se la propria vita franasse per sempre con la perdita di una compagna o di un compagno che vuole mettere fine legittimamente ad un rapporto.
Perche’ l’amore è anche un sentimento egoista, autoaffermativo e troppe volte non ci orienta a volere la felicità dell’amato. Probabilmente si amano gli altri perché la nostra fragile finitezza ne ha bisogno. Anche nell’amore di coppia, quando si dice «ti amo», pensiamo di dare, in effetti si prende e si nu- trono i bisogni personali di bellezza, di fascino, di sesso, di intelligenza e della serena sicurezza che la persona amata dà.
E quando si viene lasciati si perde soprattutto se stessi. Da qui il buio che ci fa credere che stiamo perdendo la / il depositario della nostra felicità . E da qui purtroppo la follia omicida.
Oltre alla lotta al patriarcato, nelle famiglie e nelle scuole dovremmo insegnare ad accettare una perdita e la relatività dei rapporti. Perchè quando veniamo lasciati in amore non è finita la nostra vita e non dobbiamo coltivare sentimenti di estrema rabbia o diventare gli assassini di chi, in ogni caso, ci ha regalato qualche giorno di felicità. Dovremmo insegnare che sul pianeta terra siamo circa sei miliardi e che ci sono migliaia di donne e uomini che certamente ci faranno battere il cuore per ricominciare una nuova relazione, magari anche più coinvolgente di quella finita. Questo ci insegna la Vita. E questo ce lo ricorda anche l’immenso Fabrizio De Andrè
L’amore che strappa i capelli è finito ormai , non resta che qualche svogliata carezza e un pò di tenerezza. Ma sarà la prima che incontri per strada che coprirai d’oro per un bacio mai dato. Per un Amore Nuovo.”

Print Friendly, PDF & Email

Visits: 217

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta