CARUSO: PROMUOVIAMO IDENTITÀ E CENTRI STORICI

SAGRE, MANDATORICCIO DOCET PROMOSSA DA “SVILUPPO GIOVANILE” E “ARCOBALENO CARUSO: PROMUOVIAMO IDENTITÀ E CENTRI STORICI MANDATORICCIO (Cs), Lunedì 22 Novembre – In tema di produzione dell’identità attraverso le sagre, il centro storico di Mandatoriccio continua a confermarsi location ideale nel Basso Jonio. Dal successo delle numerose ed affollatissime sagre estive alla prima sagra della castagna, la patria calabrese di alcuni fra i migliori chef d’Europa non conosce pause. Dalla sagra del “cavatiello” e da quella dei “maccarruni a farriatto”, si è tenuta nei giorni scorsi la prima “sagra delle ruselle” (castagne). Organizzata grazie alla sinergia delle due associazioni, “Sviluppo Giovanile e Associazione Arcobaleno” e con il patrocino dell’Amministrazione Comunale guidata da Angelo DONNICI, la prima sagra delle castagne, ospitata ancora una volta nel centro storico è stata un successo di presenze e di gusto. Molto soddisfatto si è dichiarato Giovanni CARUSO coordinatore dell’Associazione “Sviluppo Giovanile”. Il successo di questa nuova sagra-dichiara CARUSO – rappresenta indubbiamente un grande avvio, frutto della proficua collaborazione tra le due associazioni promotrici. Insieme -continua- stiamo programmando un ricco calendario natalizio nell’ottica della riscoperta delle nostre tradizioni. Con l’amministrazione comunale -conclude CARUSO- condividiamo un metodo che è anche un obiettivo: promuovere e comunicare l’identità, soprattutto quella enogastronomica, facendo rivivere il centro storico, che rappresenta una delle leve strategiche di sviluppo durevole ed endogeno della nostra così come delle altre comunità collinari e costiere della Calabria Ionica”.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta