CARIATI. Nuovo Defibrillatore Installato presso la Sede della Lega Navale: Un Passo Cruciale per la Sicurezza della Comunità


Nell’ambito di un’importante iniziativa, volta a garantire maggiore sicurezza e protezione per la comunità locale, la Lega Navale di Cariati ha recentemente installato un nuovo defibrillatore presso la propria sede. Questo dispositivo rappresenta un simbolo di progresso e una dimostrazione tangibile di come la collaborazione tra diverse entità possa portare a un ambiente più sicuro e consapevole: un passo significativo verso la salvaguardia della vita e la prontezza nell’affrontare situazioni di emergenza all’interno e intorno all’area marittima.

L’installazione di questo defibrillatore non sarebbe stata possibile senza la preziosa collaborazione e il sostegno di diverse entità. Una collaborazione che rappresenta una testimonianza dell’importanza che viene data alla sicurezza e al benessere di tutti. Le associazioni locali, le istituzioni e i cittadini hanno lavorato insieme per rendere concreto questo progetto, dimostrando un impegno condiviso verso la sicurezza e il benessere della comunità.

Questo nuovo dispositivo rappresenta un’importante risorsa per la comunità di Cariati, in quanto aumenta la capacità di risposta in caso di emergenza cardiaca. Grazie a questa iniziativa, la Lega Navale diventa un punto di riferimento per la sicurezza dei frequentatori dell’area e dei cittadini in generale.

La presenza del defibrillatore presso la sede della Lega Navale non solo offre una maggiore protezione per coloro che partecipano alle attività nautiche e sportive, ma contribuisce anche a sensibilizzare l’intera comunità sull’importanza della prevenzione e della prontezza nell’affrontare emergenze mediche.

La collaborazione tra associazioni, istituzioni e cittadini testimonia l’efficacia di un approccio comunitario alla sicurezza e alla salute pubblica. Questo impegno congiunto crea un ambiente più sicuro e consapevole, dove la salute di tutti è posta al centro delle priorità.

Inizio modulo

Il Presidente della Lega Navale, Francesco Cufari, ha sottolineato l’importanza di dotare l’area di un presidio salvavita, considerando le attività nautiche e sportive che si svolgono in loco.

:” Grazie al generoso sostegno della dottoressa Maria Paola Menga -ha esordito Cufari- il cui contributo ha reso possibile la realizzazione di questo progetto, è stato possibile garantire un’ulteriore misura di sicurezza per la comunità. L’installazione del defibrillatore non è solo un passo avanti nella tecnologia medica, ma anche nella consapevolezza della comunità. Le persone si rendono conto che essere pronti ad affrontare situazioni di emergenza può fare la differenza tra la vita e la morte. Questo nuovo dispositivo diventa quindi un simbolo tangibile della cura e dell’impegno che tutti hanno per il bene comune. Oltre al suo ruolo salvavita, il defibrillatore diventa anche un punto focale per l’educazione sulla salute. La Lega Navale organizza corsi sulla rianimazione cardiopolmonare e sull’uso corretto del defibrillatore, coinvolgendo i cittadini nella formazione di una comunità sempre più preparata ed empatica.”

La dottoressa Maria Paola Menga, nominata socia onoraria della Lega Navale in segno di gratitudine per il suo significativo contributo, ha precisato: “Sono stata contattata dal presidente della Lega Navale e da subito mi sono attivata per la donazione di questo defibrillatore. Uno strumento molto importante per Cariati, per i suoi cittadini e non solo. Sono molto contenta di far parte di questa piccola comunità! “

Alda Montesanto, presidente del consiglio comunale cariatese e delegata alla cultura e all’istruzione, ha enfatizzato l’importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari e dell’installazione del defibrillatore presso la Lega Navale.

:” Questo dispositivo -ha incalzato Montesanto- non solo proteggerà la salute dei frequentatori dell’area, ma contribuirà anche a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza della prevenzione e della prontezza nell’affrontare situazioni di emergenza.”

Diamantina Ricciardelli, presidente dell’associazione “Amici del Cuore”, ha ribadito l’importanza della prevenzione cardiovascolare e dello stile di vita sano.

:” La nostra associazione -progredisce Ricciardelli- promuove regolarmente eventi e attività volte a sensibilizzare la popolazione su questi temi, accogliendo con favore l’iniziativa della Lega Navale e contribuendo così a diffondere la consapevolezza sulla salute cardiovascolare.”

Fa eco Il vicepresidente Nicola Sero, che ha evidenziato:” È importante non limitarsi all’installazione del defibrillatore, ma garantire anche la formazione del personale e della comunità sull’utilizzo corretto di questo dispositivo. Grazie al coinvolgimento dell’amministrazione comunale e delle associazioni locali, sono in corso progetti volti a organizzare corsi di formazione che permettano a un numero sempre maggiore di persone di intervenire efficacemente in caso di emergenza.”

Aldo Fortino, per gli “Amici del bello”, ha sottolineato “Il valore della responsabilità e della preparazione necessarie per utilizzare correttamente un defibrillatore in situazioni di emergenza. Invito tutti coloro che possono, a seguire i corsi di formazione, poiché salvare una vita è un gesto di inestimabile valore che richiede conoscenze specifiche e tempestività d’azione.”

É un esempio tangibile di come piccoli gesti, come l’installazione di un defibrillatore, possano fare una grande differenza nella vita delle persone. Insieme, si può costruire un mondo più sicuro e consapevole, dove la salute di tutti è posta al centro delle priorità.

 

Antonio Loiacono

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Visits: 174

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta