Cariati: il terminale degli autobus?!  

L’amministrazione comunale potrebbe prendere un piccolo impegno in previsione dell’inizio della bella stagione?

Come spesso capita a Cariati sulle più disparate questioni si discute e polemizza tanto, senza che alla fine si faccia sintesi e nel contempo si arrivi a raggiungere l’obiettivo. Tutto purtroppo resta sospeso e va nel dimenticatoio. 

Ho perso consapevolezza del tempo. Non ricordo quando é stato deciso il trasferimento del terminale delle autolinee dal centro alla zona periferica del paese. 

Credo forse più di due anni fa. Inspiegabilmente non si comprendono i motivi sul perché non si è ancora riusciti a offrire un minimo di accoglienza ai viaggiatori in partenza e in arrivo nell’area indicata. Continua purtroppo a mancare quel minimo necessario, affinché l’area diventi accogliente. 

Basterebbe allestire una normale segnaletica orizzontale e verticale che si adatti al caso e qualche panchina con annessi cestini per i rifiuti, senza dimenticare l’illuminazione.

Il minimo indispensabile per rendere funzionale e accogliente uno spazio che ad oggi sembra uno slargo anonimo e disadorno che si fa fatica a riconoscere, specialmente da parte dei turisti che lo utilizzano per la prima volta.

Ricordo che qualcuno degli amministratori all’atto del trasferimento sottolineò, che presto tutto si sarebbe risolto con quanto fosse stato necessario, come d’altronde si auspicano tutti.

Domando. L’amministrazione comunale potrebbe prendere un piccolo impegno in previsione dell’inizio della bella stagione, che è ormai prossima? 

Nulla di impegnativo, ma esclusivamente un intervento che faccia riconoscere l’area, evitando così che anche per quest’estate si sollevi il solito coro polemico dei turisti che arriveranno a Cariati, servendosi della quasi unica modalità di trasporto pubblico possibile, cioé il pullman.

Nicola Campoli 

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta