CALIGIURI E PUGLIANO AL RICICL’ART 2010

CALIGIURI E PUGLIANO AL RICICL’ART 2010 EVENTO PUNTO DI RIFERIMENTO REGIONALE AMBIENTE E RIFIUTI, UNA PROPPOSTA DAL SUD ROSSANO, Mercoledì 3 Novembre 2010 – Ambiente e cultura, RICICL’ART diventa punto di riferimento territoriale e regionale di un nuovo modo di concepire, vivere e governare i “rifiuti”. Al compiacimento ed al patrocinio autorevole concesso nei giorni scorsi dal Ministro dell’Ambiente Stefania PRESTIGIACOMO si sono aggiunti quelli delle Città di Rossano, Corigliano e Cassano e quello dell’Assessorato regionale all’Ambiente. Quando un evento viene riconosciuto di qualità da amministratori e territori diversi e anno dopo anno, allora vuol dire che si è centrato l’obiettivo: trasmettere un messaggio forte e largamente condiviso sull’educazione ambientale, coinvolgendo più generazioni. Di questo valore aggiunto, custodito dall’avventura ormai quinquennale di RICICL’ART, sono convinti i due Assessori regionali all’Ambiente ed alla Cultura, Francesco PUGLIANO e Mario CALIGIURI che, dal 12 al 14 Novembre, su invito del Presidente Walter PULIGNANO, parteciperanno, a Rossano, alla più grande esposizione del Sud Italia dedicata al riuso creativo. Ospitato questa volta dal Palazzetto Provinciale dello sport, l’evento ecologista più importante dell’autunno calabrese accoglierà istituzioni, associazioni, semplici visitatori, oltre trenta artisti e centinaia e centinaia di studenti di tutte le scuole della Sibaritide che, come ogni anno, invaderanno spazi e momenti di una parentesi democratica e di cittadinanza attiva e protagonista: quella dalle routine quotidiane di ognuno di noi tra piccoli e grandi sprechi domestici, sovrapproduzione di rifiuti e generale crisi ecologica. Che, infine, un messaggio diverso su come trasformare i rifiuti in risorsa ed in arte venga confezionato proprio dal sud di un Paese in guerra con i rifiuti e da una terra (il Meridione) che non riesce a governare i propri incubi e problemi irrisolti in tema di tutela dell’ambiente è momento simbolico ancora più importante e sul quale Domenica 14 il “QUESTION TIME”, agorà dell’evento e novità dell’edizione 2010, potrà certamente aggiungere suggestioni e contorni ulteriori.

Print Friendly, PDF & Email

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia una risposta